Anche il golf si prepara a ripartire dopo il Covid-19. La giovane promessa del golf locale, Nicola De Vecchi (nella foto), ad un passo dal professionismo e nel podio del ranking della Federgolf Italiana nel settore giovanile maschile, parla degli obiettivi personali in previsione di un 2020 ancora pieno di incertezze nel suo settore.

Nicola, 21enne di Falzè di Piave, Sernaglia della Battaglia, ha cominciato fin da piccolo ad avvicinarsi al golf, grazie alla passione del padre e fà parte dell'Asolo Golf Club. Ora il giovane è focalizzato sullo sport, senza oscurare lo studio (frequenta l'Università degli studi di Udine studiando viticoltura ed enologia), con l'obiettivo fisso di diventare professionista, giocando nei migliori field d'Italia e estero.

228d79c6 bf97 46ec ad78 981767369729


Con un livello di gioco elevato, Nicola è pronto a fare il salto di qualità: "Ho partecipato a vari campionati italiani e internazionali, ottenendo buoni piazzamenti sia a livello individuale che di squadra, ricordo con piacere una gara svolta a Dubai qualche anno fa (nel 2012), dove ho trionfato. Grazie ad alcuni tornei a cui ho gareggiato ho avuto la possibilità di confrontarmi e migliorare la mia tecnica".

"Il mio cammino è stato prevalentemente con il comitato Regionale Veneto di golf - sottolinea il giovane atleta -. Grazie a loro ho avuto molte opportunità, con il tempo sono maturato anche grazie alle gare su invito nei vari circoli che risultano essere utilissime per la crescita professionale, dato che puoi confrontarti con professionisti (tra i migliori d'Italia) e atleti di età superiore anche superiori ai 30 anni (quindi con una certa esperienza), tutto questa ti aiuta molto a migliorare".

"Punto a diventare un professionista - conclude Nicola - Alzare l'asticella non è facile ma ci proverò, ora lo stop sicuramente non ha aiutato e ancora tutto è in dubbio per quanto riguarda le gare in programma. Per il futuro se non dovessi riuscire ad arrivare all'obiettivo, mi piacerebbe diventare un buon maestro di golf e rivoluzionare qualcosa all’interno di questo mondo".

Idee chiare per il giovane sernagliese che, nonostante lo stop forzato causa Covid, punta decisamente in alto sia nello sport che nello studio.


(Fonte: Luca Collatuzzo © Qdpnews.it).
(Foto: per gentile concessione di Nicola De Vecchi).
#Qdpnews.it