Nuovi propositi pieni di speranza, nonostante tutte le difficoltà del periodo, per l’Asd pallavolo Susegana alla serata di chiusura della stagione passata e di apertura di quella 2020-21.

Fortunatamente il nostro team allenatori e dirigenti è ormai consolidato e li devo ringraziare perché non è semplice riuscire ad individuare tecnici e professionisti con cui sposare la stessa filosofia: noi ci siamo riusciti” commenta Luca Ros, presidente della Pallavolo Susegana.

Anche quest’anno la punta di diamante della società sarà la squadra che parteciperà alla serie C, campionato in cui ha debuttato lo scorso anno e che la squadra di coach Agostino Arena si ritroverà a disputare anche durante questa nuova stagione. Per quanto riguarda lo scorso anno, come anche per questo che comincerà, l’obiettivo era ed è la salvezza, come immaginabile per una squadra che compete per le prime volta ad un livello del genere. 

kinesiostudio nuovo

Continuerà il progetto Fast Volley, condiviso con l'ex Team Spes oggi Volley Conegliano, per far crescere il settore giovanile femminile con l'idea di offrire alle atlete la possibilità di giocare a livello agonistico senza allontanarsi eccessivamente dalla propria casa e dalla propria famiglia. 

La via che intende proseguire la società rimane, inoltre, quella delle collaborazioni, per condividere progetti, necessità, fatiche ma anche soddisfazioni: dopo gli ottimi rapporti costruiti con Nervesa e Pool Prealpi, quest'anno il network si è allargato anche al Grifone Volley, riuscendo a coprire una fascia territoriale che va da San Polo di Piave a Nervesa della Battaglia.

Fondamentale è, come sottolineato dal presidente Ros, la presenza e l'attività dei giovani all'interno della società: a questo proposito è nato il gruppo Syt, coordinato da Davide Battistella, che proprio ora sta gestendo il centro estivo, e che sempre più si farà carico delle varie attività e di tutte le iniziative sociali.

Particolare attenzione è stata infine riposta in un nuovo progetto, di cui si occuperà Alberto Chiappinotto, responsabile della formazione: una masterclass, della durata di un biennio, per atlete, allenatori e dirigenti, con sessioni dedicate anche ai genitori. Queste lezioni si divideranno in due moduli già definiti: nel primo si approfondiranno la pianificazione degli obiettivi, i metodi per una comunicazione efficace e il grande tema della leadership; nel secondo i punti cardine saranno il coaching e il miglioramento continuo.

A questi due potrà aggiungersene un terzo in caso di bisogno, proprio a sottolineare come questo progetto non si configuri come corso di formazione ma piuttosto come un cammino da percorrere insieme.

Nonostante l’ottimismo, le criticità non sono state nascoste: Michele Battistella, coordinatore di eventi che in questo periodo ha ricoperto e continua a ricoprire la figura di Covid Manager ha evidenziato quanto sia importante la tracciabilita dei gruppi, rassicurando tutti del fatto che, proprio per questo motivo, le atlete continueranno a lavorare in piccoli raggruppamenti, seguendo alla lettera le normative vigenti. 


(Fonte: Redazione Qdpnews.it).
(Foto: Pallavolo Susegana).
#Qdpnews.it