Di corsa verso la gloria: il mezzofondista Nicolò Bedini, 17 anni appena compiuti, di Oderzo, tesserato per l’Atletica San Biagio, è l’atleta trevigiano dell’anno.

Due volte campione italiano allievi, verrà incoronato domenica 15 dicembre a Tarzo, nella tradizionale Festa dell’atletica provinciale a partire dalle 9.30, all’auditorium della Banca Prealpi.

Circa 150 gli atleti premiati: dal giavellottista azzurro Mauro Fraresso, due volte campione italiano assoluto, ai tantissimi giovani che frequentano i campi di atletica della Marca.

Sarà il momento conclusivo di un’annata che ha visto l’atletica trevigiana - 4.800 tesserati e 46 società - confermarsi ai vertici del movimento veneto.

Oltre a Nicolò Bedini, vincitore del titolo di Atleta trevigiano dell’anno, come sempre limitato ad un giovane talento, riconoscimenti speciali anche per Adele Toniutto (Team Treviso) e Livio Cadamuro (Atl. San Biagio), vincitori del premio “Adriano Didonè”. Alla Toniutto è andato inoltre il premio “Magalì Vettorazzo”, istituito l’anno scorso per ricordare la grande atleta azzurra.

Riconoscimenti di prestigio per allievi maschi e femmine, cadetti e cadette, ragazzi e ragazze ed esordienti maschi e femmine. In più, riconoscimenti anche per Giorgio Bolzan, allenatore di Bedini, proclamato tecnico dell’anno, e per Augusto Pellizzari (dirigente dell’anno), Giuseppe Bosco e Antimo D’Aponte (giudici di gara dell’anno).

Premio alla carriera per Zeno Zorzi, figura di riferimento dell’Atletica Villorba. Menzioni speciali per Rolando Zuccon e Piero Martin. Riflettori puntati anche su dieci società giovanili, a partire da Trevisatletica, ancora una volta vincitrice del campionato provinciale per il settore promozionale.

I premiati. Atleta dell’anno: Nicolò Bedini (Atl. San Biagio). Tecnico dell’anno: Giorgio Bolzan. Dirigente dell’anno: Augusto Pellizzari. Giudici di gara dell’anno: Giuseppe Bosco, Antimo D’Aponte. Premio alla carriera: Zeno Zorzi.

Amministratori pubblici: Pieranna Zottarelli. Menzioni speciali: Rolando Zuccon, Piero Martin. Premio fair-play: Vittorio Atletica. Maglie azzurre: Mauro Fraresso (Fiamme Gialle), Riccardo Tamassia (Trevisatletica), Elena Marini (Team Treviso).

Campioni italiani: Giovanni Lazzaro (Atl. Quinto), Loris Tonella (Nuova Atl. Roncade), Sofia Tonon (Silca Ultralite), Nicolò Bedini (Atl. San Biagio), Mauro Fraresso (Fiamme Gialle). Premio “Adriano Didonè: Adele Toniutto (Team Treviso), Livio Cadamuro (Atl. San Biagio). Premio “Magalì Vettorazzo”: Adele Toniutto (Team Treviso).

(Fonte e foto: Fidal Treviso).

#Qdpnews.it