Il valdobbiadenese Riccardo Callegaro, 26 anni di professione cuoco al ristorante Stella Alpina che si trova in località Pianezze, si è classificato per la classe N2 (delle autovetture fino a 1600 di cilindrata) e terzo del gruppo N alla 39esima edizione del Rallye Internazionale di San Martino di Castrozza e Primiero che si è svolto lo scorso 13 e 14 settembre.

Nella classifica assoluta di questa importante e spettacolare gara, ultima valida per il campionato italiano Wrc, con partenza e arrivo a San Martino di Castrozza in Trentino Alto Adige su un percorso di 353,78 chilometri di cui 115,65 di gara vera e propria, è arrivato primo il pilota bresciano Luca Pedersoli con la navigatrice Anna Tomasi su una Citroen Ds3.

Un ottimo risultato per Callegaro che ha corso, tra le incitazioni dei numerosissimi appassionati di rally, a bordo di una Peugeot 106 Rally Prod. S2 di colore blu con il numero 82 e ha impiegato un tempo di 1:36'53.6, tenendo conto che ha iniziato a correre qualche anno fa come hobby con i go-kart e da appena un anno si è dedicato al rally, centrando già subito la sua prima vittoria.

“E' stata una bella esperienza, molto competitiva” - ha dichiarato Riccardo Callegaro arrivato al traguardo - “Ringrazio la mia navigatrice Federica Gilli di Trento che mi ha accompagnato in questa gara, la scuderia Super Nova Rally e Sport Asd, il meccanico Marino Comarella di San Pietro di Barbozza per l'assistenza alla macchina e gli sponsor di Valdobbiadene: Smet Tattoo, Salone Katia, il bar Secco Bollicine e tutti gli amici che mi sostengono.”

(Fonte: Antonella Callegaro © Qdpnews.it).
(Foto: Qdpnews.it © Riproduzione riservata).
#Qdpnews.it