Alessandra Prosdocimo, 24 anni, e Mattia Prosdocimo, 20 anni, sono legati dalla stessa passione, una disciplina che li ha portati a raggiungere traguardi importanti e a vestire maglie importanti come quella della Nazionale italiana e del Gruppo Sportivo dei Carabinieri, passando prima per la scuola del Judo Club Vittorio Veneto.


Un'amore non scoccato subito ma che, poco a poco, ha influenzato la carriera sportiva prima di Alessandra, che possiede una bacheca non indifferente, con risultati importanti: la maglia azzurra della nazionale italiana ha conquistato la Coppa Europa salendo per quattro volte consecutive sul podio continentale, ha vinto due medaglie d'oro in Spagna e in Repubblica Ceca e due medaglie di bronzo a Zagabria, Croazia e a Berlino, ottenendo il primo posto nella Ranking List delle migliori Judoka europee. Ha infine vinto il Campionato Europeo svoltosi nel Giugno 2012 nella città di Bar in Montenegro (tra i suoi migliori ricordi).

45031f8d 6675 4c19 8983 a37d4e50753f

Stessa cosa vale per il fratello Mattia che, seguendo le orme della sorella, sta inanellando trofei e scores notevoli: dalla medaglia di bronzo nel 2017 a Kaunas in Lituania al Campionato europeo cadetti, vincendoli poi a Zagabria sempre nello stesso anno. Inoltre due anni dopo ha trionfato a Coimbra in Portogallo agli Europei under 21 e successivamente medaglia d'argento nel 2019 agli Europei junior di Lignano.

Ora i due, dopo lo stop causa Covid, sono tornati su tatami con i primi allenamenti (dopo la ripartenza ufficiale del judo avvenuta a fine luglio): "Non vedavamo l'ora - spiegano - il nostro sport è stato tra gli ultimi a riprendere essendo sport di puro contatto. Ora già dal 17 agosto saremo impegnati a Ostia con il ritiro della Nazionale".

7d200cbd 6e41 40f1 a1d0 2dcfd338eb18

Per un 2020 che è destinato a concludersi, c'è un 2021 da preparare con il morale a mille per entrambi: "C'è l'Olimpiade in vista - afferma Alessandra - Speriamo di poter partecipare alle gare di qualificazione e portare a casa risultati importanti". 

Punta ad alzare l'asticella anche Mattia che è passato di classe d'età: "Sono passato alla classe Senior - dichiara - quindi sarà un annata nuova per me, speriamo vada bene. Non vedo l'ora di iniziare".

Obiettivi differenti ma stessa fame agonistica e voglia di stupire, sono questi i marchi di fabbrica e i leitmotiv dei fratelli Prosdocimo.


(Fonte: Luca Collatuzzo © Qdpnews.it).
(Foto e video: Qdpnews.it © Riproduzione riservata).
#Qdpnews.it