Ieri, domenica 9 agosto, a Caorle, l’atleta del team di Pescara, Sharon Spimi è stata la prima a tagliare il traguardo dopo una gara condotta in testa dall'inizio alla fine bissando la vittoria di 15 giorni fa, alla Triathlon Sprint Gold Silca Cup di Alpago fa bottino pieno, vincendo la seconda gara su due disputate. Dietro di lei, Letizia Martinelli (Valdigne Triathlon) e Asia Mercatelli (Raschiani Triathlon).

Al maschile, Nicolò Ragazzo vince, con un ultimo allungo sul rettilineo finale, davanti a Stefano Rigoni (Run Ran Run) e all’atleta di casa Silca, Federico Spinazzè (Silca Ultralite Vittorio Veneto).

Tanta gioia, ma anche un caldo torrido che ha messo a dura prova gli atleti, oltre 440 nella giornata di ieri (oltre 650 considerando i ragazzi dai 6 ai 17 del Triathlon Kid di ieri) nella suggestiva cornice di Porto Santa Margherita, Caorle.

Tra le prime cinque (partenza rolling start, 5 atlete ogni 10 secondi), è Spimi a prendere subito la testa della gara nel nuoto. Bracciata dopo bracciata l’atleta del The Hurricane aumenta il vantaggio sulle avversarie.

117590867 1431322767053573 128959924820009995 n

Esce per prima dal mare dopo 750 metri ed è velocissima a transitare in zona cambio, per indossare il casco e salire in bicicletta per i 20 chilometri della seconda frazione. Da dietro non riescono a raggiungerla: all’entrata in zona cambio, le inseguitrici hanno ormai un ritardo di oltre 2’20’’ sulla Spimi.

Per lei è una lunga volata di 5 chilometri, fino al traguardo, sotto il quale transita dopo 59’37’’. A “sorpresa”, si posiziona sul secondo gradino del podio con il crono di 1h02’55’’, la Youth B, Letizia Martinelli (Valdigne Triathlon), lo scorso anno vicecampionessa italiana di triathlon nella sua categoria e oggi al via con il numero 62. Sul terzo gradino del podio, come in Alpago, Mercatelli in 1h03’13’’.

“Due vittorie su due gare - racconta Spimi - non potevo chiedere di meglio. Sono molto contenta e soddisfatta delle mie due prestazioni. Oggi nel nuoto non ho nemmeno sentito tanto la fatica. Nella bici ho spinto bene. Certo, nella frazione di corsa ho sofferto tantissimo il caldo, ma le sensazioni sono state buone. Queste vittorie sono una buona spinta per il morale e per continuare ad allenarmi con grinta”.

117352808 1431316803720836 435678247694546871 n

Alle 11.45 la partenza della gara maschile. Ragazzo, che è inserito nella seconda trance (5 ogni 10 secondi) raggiunge gli atleti che si sono tuffati in acqua 10 secondi prima di lui. All’uscita dal nuoto tenta subito la fuga in bici, ma gli inseguitori si avvicinano. Tenta di movimentare la situazione l’atleta di casa Silca, Federico Spinazzè, protagonista di una bella frazione di ciclismo. Al rientro in zona cambio, per l’ultima transizione, prima dei 5 chilometri di corsa a piedi, diversi atleti sono racchiusi in pochi secondi.

La gara si decide sul rettilineo finale, quando Ragazzo riesce ad avere la meglio su Rigoni. Per lui la vittoria con il crono di 54’56’’, con Rigoni secondo in 54’57’’. Sale sul terzo gradino del podio, con il tempo di 55’32’’, il “coraggioso” Federico Spinazzè. “Mi sono sentito subito bene nella frazione a nuoto - riferisce il vincitore - sono riuscito a raggiungere gli altri che erano partiti nel primo gruppo, 10 secondi prima di me. Sono uscito per primo, ho fatto un cambio controllato. Poi ho tentato di spingere, ma ho sofferto davvero tanto il caldo. Alla fine, nella frazione di corsa eravamo davanti io e Rigoni. Ci siamo spronati a vicenda, poi sono riuscito ad allungare nell’ultimo tratto, prima del traguardo. Questa è una vittoria che mi rendere felice”.

Il Triathlon Sprint Gold Città di Caorle è valido come seconda tappa della Sgambaro Triathlon Challenge, la cui classifica sarà determinata sommando i tempi conseguiti nel triathlon dell’Alpago e quelli di Caorle. 

“Tutto è andato bene, è stata una cosa eccezionale, abbiamo anche gestito il flusso dei turisti pendolari che oggi hanno scelto di trascorrere una giornata al mare - spiega Aldo Zanetti, presidente di Silca Ultralite Vittorio Veneto - l'evento si è svolto nella maniera più regolare possibile, gli atleti sono stati soddisfatti per aver avuto la possibilità di partecipare".


(Fonte: Luca Collatuzzo © Qdpnews.it).
(Foto: Silca Ultralite Vittorio Veneto).
#Qdpnews.it