L'antico tricolore dei Savoia ritorna a Susegana: fu salvato durante la ritirata di Caporetto

Torna a casa a quasi centouno anni di distanza l’antico tricolore (nella foto)  che sventolava sulla cima del pennone del Comune di Susegana.

La bandiera venne salvata nel 1917 durante la ritirata di Caporetto, per volontà del capitano di un’autocolonna in transito per il paese. Per una delle tante coincidenze della storia, ad eseguire l’ordine fu il geniere Umberto Savoia, originario della Valpolicella, che ammainò il drappo con lo stemma della casa reale dei Savoia per salvarlo dall’invasore, conservandolo con cura e portandolo a casa al termine del conflitto.

A più di un secolo di distanza, il figlio Giulio, classe 1929, ha espresso il desiderio che la bandiera faccia ritorno a Susegana, proprio nell'anno del centenario della fine della Grande Guerra.

“Quando il signor Savoia ci ha contattato ci siamo commossi - racconta il sindaco Vincenza Scarpa - E’ stata una sorpresa e un regalo enorme per la nostra comunità. Insieme agli assessori Matteo Bardin e Enrico Maretto ci siamo recato a Sant’Ambrogio di Valpolicella e abbiamo potuto vedere la bandiera, che si trova in uno stato di conservazione perfetta”.

Non è ancora stato deciso, invece, dove verrà esposto l'importante cimelio: “Ora siamo in contatto con la Soprintendenza, per avere tutte le indicazioni necessarie su come conservare questo reperto in maniera adatta", spiega la prima cittadina.

La cerimonia ufficiale si terrà sabato 15 settembre alle ore 10.45 in piazza Martiri della Libertà, quando Giulio Savoia consegnerà nella mani del sindaco Scarpa la bandiera tricolore, alla presenza dei cittadini e di numerose autorità civili e militari.

(Fonte: Edoardo Munari © Qdpnews.it).
(Foto: Comune di Susegana).
#Qdpnews.it

Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies.