Domenica il mercatino dell’antiquariato a Collalto. In programma due passeggiate storiche

Torna domenica 12 luglio il mercatino dell’antiquariato di Collalto dopo la pausa forzata dovuta all’emergenza sanitaria da Covid-19.

In occasione del mercatino, nella frazione di Susegana sono in programma anche due passeggiate storiche nel borgo medievale e nel castello per parlare della storia del nobile casato dei Collalto.

Alle ore 10.30 e alle ore 16 partiranno le escursioni che saranno a partecipazione libera.

Il ritrovo è stato fissato all’antico lavatoio medievale restaurato dagli alpini di Collalto in occasione del recente Cinquantesimo di fondazione.

Il mercatino propone le bancarelle della “roba vecchia” ma anche i dolci, il pane fatto in casa e i libri di storia locale.

Il mercatino dell’antiquariato di Collalto ha luogo ogni seconda domenica del mese, da marzo a novembre, dalla mattina fino al tardo pomeriggio.

kinesiostudio nuovo

Si tratta di una piccola ma significativa realtà per collezionisti e appassionati di oggettistica e di arredamento alla ricerca di pezzi particolari e originali.

Al mercatino di Collalto si possono trovare anche libri di storia locale e prodotti genuini della tradizione contadina.

Immerso nel verde e nella quiete del borgo medievale di Collalto, il mercatino diventa un’occasione per trascorrere qualche ora all’aria aperta in un luogo carico di fascino e storia.

"L'antico borgo di Collalto, recentemente restaurato, rappresenta il luogo del cuore nel comune di Susegana - ha affermato il sindaco Vincenza Scarpa - dove storia, paesaggio, passato e presente vivono insieme in grande armonia. Tutto questo è un grande merito dei cittadini che vi risiedono che, con grande amore, lo curano e lo rendono vivace dal punto di vista culturale ed enogastronomico".

"Un grande plauso - conclude - al Gruppo Festeggiamenti Collalto, ad Archeosusegana e ai numerosi volontari che rendono unico e fantastico il luogo e il suo abitare" .

Tra i tanti racconti legati a questi luoghi c’è la leggenda di Bianca di Collalto il cui fantasma aleggia ancora tra le mura del castello diroccato di questo borgo medievale.

Il fantasma della giovane ancella - si legge in un contributo proposto dagli organizzatori del mercatino dell’antiquariato di Collalto -, sacrificata in un anfratto della torre dalla feroce gelosia della castellana, appare con vesti bianche per annunciare eventi lieti e travisata da veli neri nelle imminenze di grandi sciagure”.

“Quella di Bianca di Collalto è un’antica leggenda - conclude la nota - che la tradizione popolare ha tramandato fino ai giorni nostri e che potrà essere rivissuta anche attraverso la voce di chi ha raccontato nei secoli la tragica vicenda. E chissà che, durante una delle nostre passeggiate, il fantasma appaia”.

Questa è una delle tante leggende che da sempre vengono raccontate su Collalto e i suoi abitanti, consapevoli di vivere in un territorio ricco di misteri.


(Fonte: Andrea Berton © Qdpnews.it).
(Foto: Facebook).
#Qdpnews.it 

Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport