Non si ferma la colletta alimentare “Susegana chiAma Susegana”. Pettenò: “Una comunità che risponde”

La solidarietà non va in vacanza: anche dopo la fase più acuta dell’emergenza Coronavirus prosegue “Susegana chiAma Susegana”, l’iniziativa nata in piena emergenza epidemiologica per un aiuto concreto alle famiglie più in difficoltà del paese.

Diversi cittadini e numerosi esercizi commerciali del Comune di Susegana continuano a donare, con costanza e generosità, pacchi alimentari, frutta e verdura, detersivi e generi di prima necessità che vengono raccolti dall’amministrazione comunale e dalla protezione civile per essere distribuiti successivamente dalla Croce Rossa e dalla Caritas alle persone che ne hanno bisogno.

kinesiostudio nuovo

L’iniziativa “Susegana chiAma Susegana” va avanti anche dopo il periodo più duro dell’emergenza Covid-19 - spiega Alessandro Pettenò, vicesindaco e assessore alle politiche sociali e alla famiglia del Comune di Susegana -. L’amministrazione comunale di Susegana ha lanciato questa iniziativa alcuni mesi fa, quando la situazione era molto più grave. Fortunatamente le cose ora sono rientrate ma temo che in autunno la situazione possa peggiorare e per questo non ci siamo fermati”.

Abbiamo iniziato contattando alcune attività commerciali di Susegana alle quali abbiamo chiesto di appendere il manifesto dell’iniziativa e di mettere in un’area del locale un cartone o un carrello dove i clienti potessero inserire i prodotti per questa specie di colletta alimentare - precisa il vicesindaco Pettenò -. C’è una Susegana che ha bisogno e una Susegana che risponde e la dimostrazione la troviamo nel successo che ha avuto questa proposta”.

“Alcuni esercenti hanno donato del cibo vicino alla scadenza - continua - e in questo caso ci siamo attivati per le consegne il prima possibile. Soprattutto all’inizio, c’è stata una forte richiesta di buoni spesa e per questo abbiamo pensato di rafforzare l’azione con questa colletta alimentare che coinvolgesse tutta la comunità. La cosa più importante è stata sensibilizzare la cittadinanza a donare parte della propria spesa senza costringere nessuno, invitando a una riflessione sul fatto che chi ha qualcosa in più è giusto che si faccia carico in parte di chi è più sfortunato di lui”.

FOTO SUSEGANA 2 copy copy

“Vedendo il manifesto appeso nei negozi insieme al cartone - conclude - le persone si fermano un attimo a pensare, realizzando che l’emergenza Covid, purtroppo, ha lasciato indietro qualcuno. Tanti privati, venuti a conoscenza dell’iniziativa, mi hanno chiamato per capire come potessero essere d’aiuto alle persone più in difficoltà del loro paese. L’amministrazione comunale di Susegana ringrazia di cuore tutti gli esercenti e i cittadini che hanno donato e continuano a donare anche ora, senza dimenticare la Croce Rossa, la Caritas e la Protezione Civile per il grande impegno durante questa emergenza”.

L’iniziativa “Susegana chiAma Susegana” è promossa dal Comune di Susegana in collaborazione con Croce Rossa Italiana, sede di Susegana, Caritas-Unità Pastorale e Protezione Civile comunale.


(Fonte: Andrea Berton © Qdpnews.it).
(Foto: Facebook).
#Qdpnews.it 

Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport