Susegana, continua la lotta contro l’inciviltà: multati 40 ecovandali in un anno e pure 5mila euro di sanzioni

Grazie alla collaborazione del Comando di Polizia Locale del Coneglianese e con l’ausilio di fototrappole e nuovi sistemi di videosorveglianza mobile, sono stati multati, nel comune di Susegana, 40 ecovandali. Le persone sono state sanzionate sia per abbandono di rifiuto, ma anche per non avere un regolare contratto di gestione dei rifiuti o per non essere in possesso dei contenitori per la raccolta differenziata.

kinesiostudio nuovo

In totale le sanzioni emesse nei confronti di questi ecovandali hanno un valore di 5.000 euro Da tempo, le rive del Piave, le colline del Prosecco, i sentieri immersi nel verde e le zone naturalistiche da tutelare e difendere, sono prese di mira dagli ecovandali, i quali abbandonano i propri rifiuti; ma l’Amministrazione comunale di Susegana non ha perso tempo, e assieme alla Vigilanza Ambientale del Consiglio di Bacino Priula sono stati avviati controlli serrati su tutte le utenze, che non erano dotate dei contenitori per la raccolta dei rifiuti.

Sono stati risolti diversi casi: dall’abbandono di una miriade di striscioline di carta lungo alcune strade collinari, all’ecovandalo che appendeva i rifiuti sugli alberi di via Mercatelli, fino ad arrivare all’abbandono di rifiuti più consistente, riscontrato dietro alla stazione dei treni a Ponte della Priula, dove per diverse settimane sono stati ritrovati grandi sacchi neri. Verifiche puntuali e sopralluoghi sono stati svolti anche presso un centinaio di utenze.

abbandono 1 copy

Grazie all’attività di sensibilizzazione e informazione svolta nel comune, ora molte di queste persone utilizzano correttamente i contenitori forniti, tanto che tra gennaio e maggio 2020 l’abbandono di rifiuti è calato del 21% rispetto allo stesso periodo del 2019. I controlli e le indagini sono stati svolti nell’ambito del progetto “Abbandoni Zero”, l’iniziativa avviata nel 2015 dal Consiglio di Bacino Priula per combattere il fenomeno dell’abbandono dei rifiuti in tutti i 49 Comuni del territorio.

abbandono 2

Giuliano Pavanetto, Presidente del Consiglio di Bacino Priula dichiara: “Come autorità d’ambito, siamo a completa disposizione dei sindaci e dei cittadini per dare risposta alle ncriticità che ci vengono segnalate, la sinergia e la collaborazione tra amministratori e forze dell’ordine è fondamentale”.

Vincenza Scarpa, sindaco di Susegana, sottolinea come l’Amministrazione comunale di Susegana si ritenga incoraggiata da questi primi risultati per il proseguimento del progetto, confermando che il sistema pubblico è sano, proattivo e volenteroso.


(Fonte: Redazione Qdpnews.it).
(Foto: Bacino Priula).
#Qdpnews.it

Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport