Esposto della minoranza al prefetto per vizi procedurali del Comune. Scarpa: “Non conoscono gli iter amministrativi”

Susegana Libera, forza d’opposizione in consiglio comunale a Susegana, ha presentato un esposto al prefetto di Treviso per presunte deficienze procedurali e di comunicazione dell’amministrazione comunale guidata dal sindaco Vincenza Scarpa e degli uffici comunali.

Diversi i problemi rilevati dalla minoranza di Susegana tra i quali quello di non ricevere la documentazione nei tempi previsti dalla legge, la mancata convocazione dei consigli comunali secondo una cadenza fissa, le numerose variazioni di bilancio e il fatto di aver messo all’ordine del giorno un’interpellanza dell’opposizione dopo troppo tempo.

Accuse che riguardano tutta la macchina amministrativa del Comune di Susegana e che richiederanno un incontro tra il prefetto Maria Rosaria Laganà e il sindaco Scarpa per un confronto necessario a capire meglio i dettagli della vicenda.

“Quando una minoranza non conosce come si fa opposizione e nemmeno le modalità dei processi amministrativi - ha affermato Vincenza Scarpa, sindaco di Susegana - si trova costretta ad usare la burocrazia ostruzionista che strozza la democrazia. Lascia perplessi anche se non stupiti, conoscendoli, l’esposto presentato al prefetto su presunte deficienze di comunicazione e procedurali di cui si sarebbe resa responsabile l’amministrazione del Comune di Susegana”.

kinesiostudio nuovo

“Spiace fra l’altro notare come questa azione ancora una volta non sia tanto rivolta alla parte politica quanto al segretario e agli uffici - prosegue il sindaco Scarpa -. Dopo tutta l’attenzione che è stata posta dalla parte tecnica della macchina comunale per rispondere e assecondare tutte le richieste presentate dai consiglieri di minoranza, pare proprio un bel ringraziamento. Comunque non si preoccupino i consiglieri di minoranza, sarà mia premura chiedere appuntamento al prefetto per rispondere, mediante documentazione, punto su punto a questi rilievi fatti al personale amministrativo”.

“Personale attento, preparato, intellettualmente onesto e sempre sopra le parti - conclude -. Prendo atto di come questa maniera di fare politica sia ancora una volta uno specchietto per le allodole, un modo come un altro per far sentire la propria esistenza in vita. In un momento così difficile e delicato, la tanto declamata collaborazione vorrei vederla nei fatti o in critiche sensate sulle scelte e sulle azioni amministrative, non su Pec riferite non pervenute o su atti presentati comunque entro i termini”.

L’opposizione di Susegana non è nuova a questi attacchi perché qualche mese fa il sindaco Vincenza Scarpa era stato criticato per la decisione di chiedere l’aspettativa dal suo lavoro di medico per seguire a tempo pieno le attività del Comune durante l’emergenza Coronavirus.

Secondo la minoranza in consiglio comunale a Susegana, infatti, la volontà del primo cittadino di spostare tutte le sue energie in municipio non era necessaria perché non giustificata da un incremento di attività amministrative.

 

(Fonte: Andrea Berton © Qdpnews.it).
(Foto: archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it

Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport