Servivano i clienti senza la mascherina: 5 giorni di chiusura e 400 euro di multa per un locale di Ponte della Priula

Servivano i clienti senza mascherina, il bar al Quadrivio di Ponte della Priula, frazione del comune di Susegana, è stato fatto chiudere dalla polizia locale di Conegliano per 5 giorni per non aver rispettato le norme anti-covid inoltre il titolare dovrà pagare una multa di 400 euro come previsto dalla legge.

Durante un controllo, avvenuto nella giornata di venerdì 7 agosto, gli agenti della polizia locale hanno sorpreso alcuni dipendenti del bar al lavoro senza i dispositivi di protezione previsti dalle norme anti contagio.

Il bar che si trova al lato della strada statale Pontebbana, nei pressi della rotonda, è già noto per altri fatti di cronaca e risulta essere il primo locale fatto chiudere dalla Polizia locale di Conegliano.

a46bd340 8e2d 4de2 97b6 aea6f40f6f0e

"La sanzione nasce dalla costante vigilanza attuata dalla polizia locale che ringraziamo per il capillare gravoso lavoro adesso reso ancora più impegnativo dalla emergenza sanitaria in atto" spiega il sindaco di Susegana Vincenza Scarpa.

"Dispiace molto per il gestore dell'attività, già penalizzata da mesi di chiusura forzata, ma le direttive ministeriali e regionali sono chiare e hanno dei risvolti sulla salute di tutti - sottolinea il primo cittadino - Dal 29 giugno il comune di Susegana non ha cittadini affetti da Covid-19".

"L'obiettivo di questa amministrazione - conclude - a volte anche con risvolti penalizzanti, è di fare tutto il possibile perché si cerchi di mantenere questa situazione. Qualcosa dipende da noi, qualcosa dipende dai comportamenti di tutti i cittadini. Il virus è ancora presente, circola sulle nostre gambe. Deve valere sempre la regola delle tre emme. Mascherina, un metro di distanza, lavarsi le mani. Meglio ripeterlo per niente che farsi cogliere impreparati.


(Fonte: Redazione Qdpnews.it).
(Foto: archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it 

Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport