Giovane urtato da un camion al ponte sul Piave. Indignazione per l’indifferenza degli automobilisti

Cresce l’amarezza nei social per l’indifferenza dimostrata da alcuni automobilisti che questa mattina, martedì 25 agosto 2020, non hanno soccorso un ragazzo che è caduto rovinosamente dopo essere stato urtato da un camion mentre percorreva il ponte sul Piave a Ponte della Priula.

Un signore ha denunciato il fatto nel principale gruppo Facebook della frazione di Susegana, spiegando che il giovane ciclista juniores, mentre transitava sul ponte, sarebbe stato “chiuso da un camion verso il guardrail”.

Secondo quello che si evince dal messaggio social dell’uomo, il camionista non si sarebbe accorto di nulla, proseguendo il suo percorso.

L’aspetto che ha fatto “infuriare” il signore è invece il comportamento degli automobilisti che, vedendo un ragazzo di 17 anni sanguinante che chiedeva aiuto, avrebbero proseguito per la loro strada disinteressandosi del fatto.

188493e6 219d 4890 9bd1 594280ed6bfb


Fortunatamente, due ciclisti hanno soccorso il giovane che, dalle immagini pubblicate su Facebook, ora sembra stare bene.

Nei social si è acceso immediatamente un confronto nel quale non sono mancati i commenti con i quali si è condannata l’indifferenza dimostrata dagli automobilisti che non hanno voluto aiutare il ragazzo.

“Quello che fa più male è l’indifferenza - si legge in un commento - Mi dispiace per l’accaduto, il ponte è molto trafficato, soprattutto da camion. Intanto prendete la ciclabile: è per un breve tratto ma in quel punto è più sicuro”.

Un altro utente, visibilmente contrariato, ha scritto che, indipendentemente dalla pista ciclabile o meno, se una persona si trova in una situazione di difficoltà dovrebbe comunque essere soccorsa, anche se la pista ciclabile è stata pensata proprio per cercare di risolvere il problema del traffico e del transito dei ciclisti che attraversano il ponte.

Ora si dovrà capire se è possibile risalire all’identità di chi ha urtato il giovane ma anche di chi non si è fermato per prestargli il dovuto soccorso.


(Fonte: Andrea Berton © Qdpnews.it).
(Foto: Facebook).
#Qdpnews.it

Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport