Susegana, festeggiati in paese i 21 anni della Congrega dei Radici e Fasioi: accolti gruppi da tutto il mondo

  • Susegana
  • - 21 Gennaio 2020

Da venerdì 17 gennaio a domenica 19 gennaio, in occasione del 21esimo anniversario della fondazione della Congrega dei Radici e Fasioi, si sono tenuti a Susegana diversi appuntamenti per festeggiare questa realtà.

Venerdì 17 gennaio 2020 sono state ricevute le Confraternite italiane, europee e internazionali con un intrattenimento culturale al ristorante “Antico Podere dei Conti” a Sant’Anna.

Sabato 18 gennaio 2020, invece, c’è stato un bel momento di familiarizzazione, aggregazione e amicizia con la visita di Venezia, delle sue isole e con la cena al ristorante Gambrinus di San Polo di Piave.

Nell’ultimo giorno dell’evento i partecipanti all’iniziativa sono stati accolti nella sala consiliare del municipio di Susegana alla presenza delle autorità e del Gran Maestro Antonio Roccon.

A seguire ci sono stati la relazione del professor Giorgio Moretti, l’intronizzazione dei nuovi congregati con la foto di gruppo e la Santa messa nella chiesa arcipretale di Susegana.

c721ceda 1a40 4d28 9961 333912fb01b1
Al termine della funzione il corteo ha sfilato per le vie di Susegana, accompagnato dai componenti della Dama Castellana di Conegliano, fino alle Cantine Conte di Collalto dove si è tenuta l’esibizione degli sbandieratori e dei tamburini.

La giornata si è conclusa con il famoso convivio con piatti del territorio e i tanto attesi radici e fasioi, accompagnati dai vini delle Cantine Collalto.

“La Congrega dei Radici e Fasioi compie 21 anni - ha dichiarato Vincenza Scarpa, sindaco di Susegana - Ha portato Susegana in Europa e nel mondo ripresentando un piatto delle nostre antiche tradizioni. Non un piatto povero, ma l’emblema dell’estrema povertà di questo territorio”.

“Un inno alla sopravvivenza di un popolo - conclude - che ha trovato la maniera di superare le difficoltà con la capacità e l’impegno. Grazie al Gran Maestro Antonio Roccon e alla congrega tutta per questo evento culturale che accende curiosità ed interesse a conoscere un territorio magnifico, patrimonio Unesco”.

Presente all’iniziativa anche il consigliere regionale Alberto Villanova, in rappresentanza della Regione Veneto.


(Fonte: Andrea Berton © Qdpnews.it).
(Foto: Qdpnews.it © riproduzione riservata).
#Qdpnews.it

Print Friendly, PDF & Email

Susegana, si accascia al lavoro e muore cuoco 67enne, i primi esami rivelano un infarto acuto, chiesta l'autopsia

  • Susegana
  • - 20 Gennaio 2020

Lutto nel quartier del Piave per la prematura scomparsa di un collaboratore della famosa trattoria “Ciao Bei” di Susegana in località Sant'Anna.

Nella giornata di ieri, domenica 19 gennaio, attorno le ore 12.20, G. G. di anni 67 si è accasciato a terra nel bel mezzo dell'orario lavorativo.

Sul posto, immediatamente avvisati, sono accorsi gli operatori del Suem con ambulanza e automedica ma non hanno potuto far altro che constatare la morte del lavoratore.

Grande lo sgomento dei numerosi frequentatori del locale che, visto l’orario di pranzo, in quel momento era pieno.

Sul corpo di G. G. di origine rumena, dopo aver effettuato l’esame esterno obbligatorio, il medico dell’Ulss ha richiesto l’autopsia in modo da accertare con sicurezza la causa del decesso, che dalle prime analisi sembrerebbe essere stato un infarto acuto.

Al termine delle analisi e per i funerali, il corpo del poveretto sarà rimpatriato per la sepoltura.

(Fonte: redazione Qdpnews.it).
(Foto: Archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it

Print Friendly, PDF & Email

Susegana, disabile a processo per violenza sessuale sulla badante, l'aveva stordita con dei farmaci

  • Susegana
  • - 16 Gennaio 2020

Avrebbe sciolto in una bevanda dei farmaci a base di benzodiazepine e l’avrebbe fatta bere alla sua badante.

E quando la donna, stordita, era incapace di difendersi, l’avrebbe molestata sessualmente. Questa l’accusa della quale dovrà rispondere un 50enne disabile di Susegana, rinviato a giudizio dal gup Angelo Mascolo per violenza sessuale.

L’uomo, che anni fa è costretto in sedia a rotelle in seguito a un incidente, secondo la procura avrebbe stordito la badante che lo assisteva, una 28enne di origine colombiana, e poi l’avrebbe spogliata e palpeggiata.

La donna, incapace di difendersi perché drogata, appena si era ripresa lo aveva subito denunciato.

Per il 50enne, difeso dall’avvocato Luisa Osellame, non è la prima accusa di violenza sessuale. L’uomo è infatti recidivo dopo una sentenza, emessa dal tribunale di Treviso che due anni fa lo ha condannato con rito abbreviato a tre anni di reclusione per violenza sessuale.

Anche il quel caso vittime erano donne che aveva assunto per assisterlo, due giovani marocchine che erano state costrette a subire atti sessuali.

(Fonte: Redazione Qdpnews.it).
(Foto: archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it 

Print Friendly, PDF & Email

Ponte della Priula, si scontra con il palo della luce, lo abbatte e scappa, la dinamica al vaglio della Polizia locale

  • Susegana
  • - 17 Gennaio 2020

Un boato, verso la mezzanotte di giovedì 16 gennaio 2020, a Ponte della Priula, quello causato da un auto che uscita di strada ha centrato, abbattendolo, un palo dell’illuminazione pubblica in via Mercatelli.

Su segnalazione di alcuni cittadini questa mattina si è recata sul posto la Polizia Municipale per verificare la dinamica dei fatti.

Da una prima ricostruzione sembrerebbe che l’automobilista sia uscito autonomamente di strada abbattendo il palo per poi darsi alla fuga.

PHOTO 2020 01 17 18 32 36 copy

La polizia ha dunque avviato le indagini visionando anche le telecamere di sorveglianza presenti nel territorio del comune di Susegana.

Oltre alle forze dell’ordine anche i tecnici comunali per togliere la tensione elettrica e mettere in sicurezza la zona.

"Il palo, già in mattinata, - dice il vicesindaco di Susegana Alessandro Pettenò, - è stato prontamente spostato al margine della pista ciclabile e verrà riparato per venire nuovamente riposizionato e messo in funzione".

(Fonte: Redazione Qdpnews.it).
(Foto: Qdpnews.it © riproduzione riservata).
#Qdpnews.it

Print Friendly, PDF & Email

Susegana: esce dal parcheggio e si scontra con un autoarticolato, nessun ferito, intervengono i carabinieri

  • Susegana
  • - 15 Gennaio 2020

E’ stata probabilmente una mancata precedenza a causare l’ennesimo incidente stradale nella zona fortunatamente senza conseguenze per i protagonisti.

E’ accaduto questa mattina a Colfosco di Susegana, in via 18 giugno, quanto per cause che sono in corso di accertamento da parte dei carabinieri della stazione di Susegana verso le 11 una Citröen C3 grigia condotta da una anziana signora ha impattato frontalmente contro un autoarticolato che stava provenendo da Ponte della Priula.

L’automobilista pare stesse uscendo da un parcheggio prendendo la direzione di Pieve di Soligo, non riuscendo a evitare lo scontro, senza riportare però lesioni preoccupanti, tant’è che non ha dovuto ricorrere alle cure mediche.

A chiarire la dinamica e la responsabilità del sinistro saranno i rilievi eseguiti dai carabinieri mentre il traffico ha subito solo dei lievi rallentamenti, poiché i mezzi coinvolti sono stati spostati quasi subito.

(Fonte: Luca Vecellio © Qdpnews.it).
(Foto: Qdpnews.it © Riproduzione riservata).
#Qdpnews.it

Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies.