Tarzo, perde il lavoro e apre una gelateria in Germania. Pascon: “Mi avevano detto che a 46 anni ero vecchio"

Da Tarzo arriva una bella storia di grandi sacrifici e impegno che hanno permesso alla famiglia Pascon di rialzarsi dopo un difficile momento come quello della perdita del lavoro.

A condividerla con il Quotidiano del Piave sono proprio il signor Moreno Pascon, la moglie Rosanna Napoli e i figli Davide e Alex che sono in viaggio verso la Germania, dove il prossimo sabato 8 febbraio 2020 inizieranno a lavorare nella loro gelateria.

“Punto Gelato” di Davide e Alex Pascon, locale situato nella città di Schramberg in Germania, è il grande orgoglio di questa bella famiglia di Tarzo che punterà sul gelato “tutto al naturale” che ha già ottenuto importanti riconoscimenti in manifestazioni come l’edizione 2019 della Mostra Internazionale del Gelato Artigianale di Longarone, con il premio per la miglior vetrina e per l’igiene.

“Io farò il gelataio - spiega il signor Moreno Pascon - mentre i miei figli avranno i loro incarichi all’interno del locale. Mia moglie, invece, per il momento lavora ancora in Italia e farà avanti e indietro per un po’. Tutto è iniziato nel 2014 perché nel 2012 avevo perso il lavoro, dovendo quindi essere costretto a rimboccarmi le maniche per trovare una soluzione. Quando sono partito avevo un obiettivo chiaro: aprire una gelateria con la mia famiglia”.

FOTO GELATO 4 copy

“Grazie al sostegno di tutti i miei familiari - prosegue - quest’anno siamo riusciti a realizzare il nostro grande sogno. Siamo supportati dalla ditta “Iceberg” di Suo William e Delys Battiston, specializzata in prodotti per il mondo dei gelati, per me i migliori in questo campo. Siamo molto emozionati per l’apertura dell’8 febbraio e non vediamo l’ora che arrivi quel giorno”.

“Il nostro gelato è tutto al naturale - conclude il gelataio di Tarzo -, dalla frutta alle basi fino ad arrivare al latte fresco. Quest’ultimo, appena disponibile, arriva subito nel mio laboratorio. Il 12 dicembre del 2012, quando sono stato licenziato, mi hanno detto che ero vecchio a 46 anni. Grazie a una conoscenza di mia moglie sono partito per la Germania, ho imparato il mestiere e per sei anni consecutivi ho vinto dei premi per le decorazioni che facevo con i miei gelati. Ho passato dei momenti difficili ma ora è tutto alle spalle e spero di imparare ancora tante cose per migliorarmi. Ringrazio la mia famiglia, le ragazze dei miei figli, Sabina e Angelica, e tutti coloro che mi hanno sempre supportato”.

A giugno, nella gelateria del signor Moreno Pascon, arriveranno anche i famosi ex ciclisti Claudio Chiappucci, Mario Beccia, Johnny Fregonese e Moreno Argentin perché il figlio del signor Moreno, Alex Pascon, correva in bicicletta e la famiglia è molto appassionata di ciclismo.



(Fonte: Andrea Berton © Qdpnews.it).
(Foto: per gentile concessione di Moreno Pascon).
#Qdpnews.it

Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport