Trevignano, con i falsi d’autore di Venezia nel Settecento si chiudono gli appuntamenti di “martedì in Villa”

Riparte la cultura a Trevignano e lo fa con l’ultimo appuntamento della rassegna “I martedì in villa”, sospesi per il lockdown, curata dal giornalista Sergio Zanellato.

Questa sera, martedì 30 giugno, al teatro comunale di Falzè ci sarà Francesca Daniele, storica dell’arte. Presenterà “Autentici falsi d’arte. Ambiguità virtuosa e contraffazione di dipinti nella Venezia del XVII secolo”.

Esperta in critica artistica e storia del fiorente collezionismo veneziano che si è sviluppato tra il XVI e XVII secolo, Francesca Daniele illustrerà i suoi studi sviluppati nel corso della stesura della sua tesi di laurea magistrale e l’esperienza maturata nel corso del suo tirocinio all’ufficio esportazione della soprintendenza ai beni culturali di Verona.

84607406 1030918183960109 958100061483433984 n

Si parlerà dei falsari d’autore della Venezia del Settecento, la serata sarà presentata dalla ricercatrice e storica dell’arte Maurizia Borsato. Per garantire il distanziamento è richiesta la prenotazione inviando una email a culturacomune.trevignano.tv.it, indicando nome, telefono e numero di posti da prenotare.

“In autunno ripartiremo con la nuova edizione – annuncia Sergio Zanellato -, purtroppo quest’anno, a causa dell’emergenza sanitaria, sono saltati diversi appuntamenti con ospiti di rilievo quali lo scrittore Massimo Carlotto, Sara De Vido, Pietro Orlandi (fratello di Emanuela) e Antonella Borsellino, figlia di Paolo Borsellino (omonimo del giudice) e sorella di Giuseppe, entrambi vittime della mafia”.

 

(Fonte: Flavio Giuliano © Qdpnews.it).
(Foto: Martedì in Villa). 
#Qdpnews.it

Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport