Naturalmente Trevignano: pienone per la rassegna dedicata all’ambiente e alla cultura enogastronomica

Una tregua dal maltempo ha consentito ieri, domenica 4 ottobre, il buon esito della manifestazione Naturalmente Trevignano, organizzata dalla Pro Loco Trevignano, in collaborazione con il Comune e le associazioni locali.

“Fare aggregazione rispettando i protocolli, ritrovarsi per vincere la paura. È stato questo l’obiettivo che volevamo raggiungere con questo evento che fa crescere insieme tutte le associazioni di Trevignano”, ha commentato il nuovo presidente della Pro Loco, Alessandro Callegari.

“È stata una grande opportunità per ringraziare le aziende agricole del territorio, aziende che, grazie all’ormai diffusa presenza di giovani, stanno cambiando e guardano a un futuro di maggior equilibrio tra uomo e natura”, ha sottolineato il sindaco Ruggero Feltrin.

L’evento organizzato al parco Mario Rigoni Stern, a Falzè di Trevignano, si è aperto con il pranzo realizzato in sinergia da diversi ristoratori locali: Trattoria enoteca Schiavon, Ristorante Il Capriccio, Trattoria Antichi sapori di campagna, Ristorante La Fattoria e Trattoria Pizzolato Egidio. Il mastro panettiere Luca Vidorin, coadiuvato dai figli, ha scelto e preparato le qualità di pane adatte al menù. Un pane a chilometro zero che cresce da coltivazioni di Trevignano e dintorni.

L’evento ha avuto anche un intenso programma di intrattenimento, nel parco antistante, con i giochi e le attività per bambini del Ludobus di I-Care, la musica Live con gli allievi ed i maestri della Scuola di Musica A. Vivaldi, la conferenza con la nutrizionista Mariasole Crosato, la presentazione del libro “L’immortalità del sacrificio” della neo scrittrice quindicenne Trevignanese Maia Bordin, e musica e risate con il duo “I Do’ Storieski”.

Nel corso del pomeriggio “Cavedin in capanon” è stato una vetrina per le aziende agricole locali, occasione pure per raccontare e spiegare il proprio lavoro mostrando i prodotti finali della propria terra. Come Andrea Poloni di “Canapari” che lavora e trasforma la canapa, certificata bio, producendo una gustosa birra di canapa utilizzando grano antico gentile rosso al posto dell’orzo e usando come essenza la canapa.

IMG 20201004 134041

Con aggiunta di farina di canapa Poloni produce la pasta con farro di cocco, ricca di Omega 3 e 6. “La canapa è come il maiale, non si butta via niente”, sottolinea spiegando come lo stelo venga utilizzato nella bioedilizia.

Poi l’azienda agricola Rossi di Musano che alleva bovini, suini e pollame, con un punto vendita dove vende le sue carni, producendo anche insaccati.

L’azienda di Daniel Feltrin produce ortaggi di stagione e cereali, in mdo rigorosamente biologico. Nicole, la figlia di Tarcisio Ceron, era allo stand dell’omonima azienda agricola, dove sono stati presentati salumi e formaggi prodotti e trasformati da animali allevati nel comune di Trevignano.

Un’altra giovane, Elisa, era allo stand invece dell’Orto del Castello di Maria Rosa Venturato, dove producono frutta e verdura bio da oltre 30 anni, trasformandola anche in confetture o sottolii. Col frumento viene fatto il pane.

Marco Mondin di “Casa Mondin” da 5 anni lavora vigneti a Trevignano, vende la maggior parte dell’uva prodotta ma realizza anche alcuni vini uno spumante rosato, un frizzante da pesce, un Manzoni bianco e un rosso realizzato con uve merlot e cabernet.

Claudio Berti, dell’omonima azienda agricola, invita i propri clienti, se lo desiderano, ad andare a scegliere i prodotti da acquistare direttamente dalla pianta, oppure i prodotti già raccolti nel loro punto vendita di Trevignano.

L’azienda agricola di Claudio Pontello, conosciuta anche come La Burlina, a Falzè produce farine di mais e grano tenero, con grani antichi e produzione naturale. Dal frutteto ottiene la materia prima per essere trasformata in marmellata e confettura. Hanno anche animali da compagnia e da allevamento, tanto che molti bambini si recano in visita, pur non essendo ancora una fattoria didattica.

 

(Fonte: Flavio Giuliano © Qdpnews.it).
(Foto: Qdpnews.it © riproduzione riservata).
#Qdpnews.it

Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport