Ludovica era una ragazza solare, gioiosa, disponibile. Una ragazza d’oro e nemmeno il terribile male che l’aveva colpita all’età di 13 anni, l’aveva cambiata. Con il suo ottimismo e il suo sorriso aveva conquistato tutti.

La conferma è arrivata ieri sera dal Palamazzalovo di Montebelluna, dalle parole di Stash (nella foto sopra),  frontman della band "The Kolors". Appena terminata l’esibizione il leader del gruppo ha commosso tutti, parlando del legame speciale con Ludovica, della visita del gruppo alla ragazza sia a casa sia al Cro di Aviano, struttura che tuttora i The Kolors frequentano per portare speranza ai giovani che soffrono durante i cicli di chemioterapia e per rimanere - parole testuali di Stash - "con i piedi per terra".

Oltre ai The Kolors, tantissimi artisti si sono alternati sul palco durante la serata, presentati dalla splendida attrice e modella Linda Collini. La frizzante Orchestra Sio, diretta magistralmente dal maestro Roberto Fantinel, è stata la colonna sonora dell'evento. Un’orchestra incredibile, composta da un centinaio di giovani disciplinati, che vengono inseriti in tenera età e crescono insieme, ottenendo unanimi consensi ovunque si esibiscono.



E che dire del trio acustico "Terno Secco", raffinata acustic band? Da sempre vicini all’Associazione Sogni, hanno fatto della musica una filosofia di vita. E’ stata poi la volta dell'estroso duo ballerino "Sara Mardegan e Samuel Peron": è toccato a loro, abili ballerini con tanto di esperienza a "Ballando con le stelle”, portare sul palco montebellunese l’affinità vincente della loro danza.

Il pievigino Enrico Nadai, giovane voce di successo nel panorama canoro nazionale, ha rappresentato la solidarietà del Quartier del Piave cantando sul palco del Palamazzalovo. Gli attori Jgor Barbazza, volto noto della Tv di fiction e film di successo e Davide Stefanato, attore e sceneggiatore trevigiano, hanno rallegrato la platea con un momologo teatrale sul dialetto veneto.

A chiudere la serata la giovane e talentuosa Sophia Pozzobon, fresca vincitrice del prestigioso concorso "Inkanto di fine etate", che ha conquistato tutti, con una voce strepitosa e con dei passaggi acustici da autentico talento.

Montebelluna the kolors2

Al termine della serata, Rudi Zanatta, fondatore e presidente dell’Associazione Sogni, era stanchissimo ma visibilmente soddisfatto per essere riuscito a dedicare una serata importante a Ludovica e per essere riuscito a gettare le basi per ricordarla con la realizzazione di un grande sogno.

I fondi raccolti durante l’evento saranno infatti interamente devoluti per finanziare un grande progetto: trovare una struttura capace di ospitare al meglio i piccoli amici e le loro famiglie per la realizzazione dei sogni. Una location da utilizzare non solo per eventi utili a sensibilizzare la popolazione, ma anche e soprattutto come "il luogo" in cui avviare un percorso di recupero psico-fisico.

A proposito di Rudi e della sua associazione: Sonia e Renata oggi voleranno a Palermo, perché c’è un sogno da realizzare. C’è una giovane ragazza, Noemi, che soffre. E’ stata da poco operata al Gaslini di Genova. Per i suoi 15 anni desidera parlare con Francesca Michielin. Come sempre l’Associazione Sogni sarà lì, perchè, citando Paolo Coelho, "il mondo è nelle mani di coloro che hanno il coraggio di sognare e di correre il rischio di vivere i propri sogni".



(Fonte: Giancarlo De Luca © Qdpnews.it).
(Intervista video a cura di Giancarlo De Luca © Qdpnews.it).
#Qdpnews.it