Servizi straordinari della Polizia, identificate 600 persone, controllati 2.800 veicoli: un arresto e sei denunce

Sono proseguiti anche questa settimana i servizi straordinari di controllo del territorio disposti dalla Questura di Treviso, che hanno visto la partecipazione del reparto prevenzione crimine di Padova, nel territorio di Treviso, Villorba, Silea e Conegliano, con significativi risultati sotto il profilo preventivo e anche repressivo.

L’attività, prevalentemente finalizzata al contrasto dei reati contro il patrimonio, ha permesso di identificare 600 persone e controllare 2800 veicoli, con una particolare incidenza nella giornata di mercoledì, in cui, grazie all’ausilio di 10 uomini del reparto prevenzione crimine, sono stati effettuati numerosi posti di controllo nelle vie principali di Treviso e, in particolare, Viale della Repubblica, Via Roma e Viale IV Novembre .

Nella medesima giornata è stato tratto in arresto il ventunenne cittadino italiano di origine marocchina S.Y., con a carico alcuni precedenti giudiziari e di polizia per reati contro il patrimonio, per aver rubato e danneggiato alcune confezioni di profumi di marca da Coin, per un valore complessivo di diverse centinaia di euro.

Durante questa settimana, oltre al soggetto arrestato, sono stati deferiti all’autorità giudiziaria 6 persone, sono state segnalate 4 persone per detenzione e uso di sostanze stupefacenti nonché adottate misure di prevenzione nei confronti di soggetti controllati.

(Fonte e foto: Questura di Treviso).
#Qdpnews.it

Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies.