Impazzano allegria e carri mascherati, quasi 29 mila ieri alle quattro sfilate con i Carnevali di Marca

Una domenica di carnevale per 22.000 in quattro Comuni della provincia di Treviso dove si sono svolti gli spettacoli carnevaleschi organizzati dalle Pro Loco in collaborazione con l'associazione Carnevali di Marca (a Giavera del Montello, Sernaglia della Battaglia e Ponte della Muda di Cordignano) o direttamente dall'associazione presieduta da Redo Bezzo, come a Villorba.

Complice il meteo favorevole, migliaia di persone si sono riversate in strade e piazze per assistere alle sfilate di carri allegorici e gruppi mascherati.

Queste ultime, secondo le prime stime degli organizzatori, sono state viste dal vivo da 7.000 persone a Giavera del Montello, dove è andato in scena il tradizionale "Carnevale del Mazariol", e da altrettante a Villorba, dove ha sfilato anche il carro "Pero Express" previsto inizialmente a Sernaglia della Battaglia.

PonteMuda2020a

Proprio a Sernaglia  (nella foto di copertina) sono state circa 5.000 le persone scese in piazza e in strada (il palco è stato installato al centro della rotatoria davanti al municipio) in occasione della sfilata che concederà il bis domenica prossima, mentre circa 3.000 sono i bambini di ogni età che hanno affollato Ponte della Muda di Cordignano (foto sopra) per lo spettacolo carnevalesco.

Alle 22.000 persone che hanno assistito alle sfilate odierne vanno aggiunte le circa 5.000 presenti ieri sabato a Monastier di Treviso per quello che si può considerare un altro weekend di successo per il circuito dei Carnevali di Marca, che torneranno il prossimo fine settimana con ben sei spettacoli: quattro sabato 15 a San Vendemiano, Zero Branco e (serali) a Santa Lucia e Zenson di Piave, e due domenica 16 febbraio a Sernaglia e Nervesa della Battaglia. A Santa Lucia, Sernaglia e Nervesa organizzeranno le Pro Loco.

(Fonte: Redazione Qdpnews.it).
(Foto: Carnevali di Marca 2020).
#Qdpnews.it

Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport