Successo per l'iniziativa #tatuatoripertreviso: raccolti 8.130 euro a favore dell'ospedale di Treviso

Sono 8.130 gli euro raccolti dall'iniziativa #tatuatoripertreviso a favore dell'Ospedale di Treviso. Un progetto che ha avuto come fine quello di fornire un aiuto concreto al personale della struttura ospedaliera in un momento difficile come questo.

Tanti tattooers della Provincia di Treviso si sono mossi in prima persona per raccogliere fondi tramite un'asta benefica, dando libero sfogo alle proprie abilità artistiche, esponendo e mettendo in vendita successivamente le proprie "opere". Alla fine la somma raccolta è stata sorprendente. 

2a00c48c a14d 43d8 a163 ba23b819b790 copy
"In totale hanno aderito 46 tatuatori da tutta la Marca e l'Alta Marca Trevigiana
- afferma Giovanni Bignotto, ideatore dell'iniziativa -. Il risultato è stato ottimo e i numeri parlano da soli, non ci aspettavamo un riscontro così alto in termini numerici, speriamo che questa cifra possa essere d'aiuto per favorire il lavoro degli operatori ospedalieri".

"La parte bella di questo progetto - prosegue Giovanni - è che molti lo stanno replicando in tutta Italia, noi siamo stati i secondi dopo i tatuatori di Bergamo, la soddisfazione per aver fatto tutto questo per una buona causa ci rende orgogliosi".

Un movimento importante che va ad unirsi ad altre numerosissime iniziative benefiche in giro per l'Italia, sottolineando ancora una volta l'unione da parte di tutti per affrontare e superare l'emergenza coronavirus nel migliore dei modi. 

(Fonte: Luca Collatuzzo © Qdpnews.it).
(Foto: #tatuatoripertreviso Instagram).
#Qdpnews.it 


Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport