Buona la prima per i test sierologici al Palaverde di Villorba: fino ad ora tutti esiti negativi

Nessun caso di Coronavirus è stato fino ad ora riscontrato nel corso della maxicampagna di screening allestita al Palaverde di Villorba, in vigore fino a giovedì 14 maggio.

La campagna di screening è stata inaugurata lo scorso lunedì 4 maggio, quando circa un centinaio tra operatori del mondo sportivo e atleti della Benetton Rugby si sono sottoposti al test rapido sierologico (vedi articolo): di questi, 99 erano risultati immediatamente negativi, mentre 2 casi avevano richiesto l'approfondimento con il tampone, risultato poi negativo.

Il test sierologico funziona tramite una puntura fatta su un polpastrello e la raccolta di alcune gocce di sangue, in seguito depositate in un kit di reagenti rapidi.

Una campagna ora rivolta alle Forze dell'Ordine, ai dipendenti comunali e agli operatori della grande distribuzione, ovvero quelle categorie a rischio rimaste operative in questi due mesi di pandemia.

Entro il 14 maggio saranno completati in tutto 12 mila test: fino ad ora ne sono stati effettuati circa 507, con l'approfondimento con il tampone - poi risultato negativo - in 10 casi.

Il tutto avviene alla presenza di una cinquantina di operatori del Dipartimento di Prevenzione dell'Ulss2, della Croce Rossa, della Protezione civile trevigiana, della Polizia locale di Villorba.

 

(Fonte: Arianna Ceschin © Qdpnews.it).
(Foto: Ulss2 Marca Trevigiana).
#Qdpnews.it

Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport