Meteo, scontro tra anticicloni, sole e temperature vicine ai 30 gradi nell'Alta Marca. Mazzocco: "Situazione statica"

Buone notizie per i viticoltori, il tempo della vendemmia si avvicina, il sole è l'ideale per portare a maturazione gli ultimi chicchi d'uva e permettere una raccolta di qualità soprattutto in questa prima metà di un settembre anomalo che ha alternato piogge consistenti a sprazzi di sole.

Nei prossimi giorni è prevista l'entrata nel nostro territorio dell'anticiclone delle Azzorre che porterà giornate soleggiate e temperature quasi estive in tutta la regione. In particolare tra la giornata di oggi, martedì 8 settembre, e domani avremo la sussistenza sul nostro territorio del promontorio di origine atlantica che si impadronirà completamente del Mediterraneo.

"Siamo nel bel mezzo di una situazione abbastanza statica, che potrebbe prolungarsi nel tempo anche per 10 giorni - spiega Riccardo Mazzocco di Meteo in Veneto - l'unica insidia sarà legata ad una onda corta (short wave) che andrà ad avvicinarsi all'arco alpino tra giovedì e venerdì ma che difficilmente sembra essere associata a fenomeni di rovesci e temporali".

"Tra le giornate di venerdì 11 e sabato 12 settembre l'alta pressione delle Azzorre presente sul mediterraneo si aggancerà con un'altra alta pressione presente quest'ultima sull'Europa orientale, questo creerà una sorta di ponte che collegherà le due alte pressioni. Questo robusto anticiclone che si andrà a creare farà fatica a sbloccarsi. Una situazione insolita per questa stagione che durerà fino a metà settembre se non anche oltre" conclude Mazzocco.

Questo evento causerà il proseguo della stagione estiva, comportando un innalzamento delle temperature con valori che toccheranno nella giornata di domani i 27-29 gradi, venerdì i 26-28 gradi e nel weekend avremo temperature prossime ai 30 gradi.


(Fonte: Francesco Pastro © Qdpnews.it).
(Foto: archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it 

Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport