Il tenente colonnello Marco Turrini è il nuovo comandante del reparto operativo del Comando provinciale dei Carabinieri

Dallo scorso 15 settembre il tenente colonnello Marco Turrini (nella foto) ha preso servizio a Treviso, nel ruolo di comandante del reparto operativo del Comando provinciale dei Carabinieri di Treviso.

Originario di Padova, 49enne, Marco Turrini è laureato in Scienze della Sicurezza interna ed esterna, conseguita alla Facoltà di Giurisprudenza dell'Università degli Studi "Tor Vergata" di Roma e in Economia aziendale, titolo ottenuto all'università Bocconi di Milano.

Prima dell'incarico a Treviso, ha ricoperto il ruolo di comandante della Compagnia di Carabinieri di Abano Terme fino allo scorso 14 settembre, periodo durante il quale si è occupato della gestione dell'emergenza da Covid-19 nel territorio di competenza, che comprendeva la zona di Vo'.

Dal 1997 al 1999, nel Primo Battaglione Carabinieri "Piemonte" a Moncalieri, in provincia di Torino, si è occupato di servizi di ordine pubblico in occasione di manifestazioni di carattere politico e sportivo a Torino e in Nord Italia, mentre a Roma e a Caltanissetta è stato al comando di contingenti lì inviati per esigenze di vigilanza, mentre ha contribuito alle operazioni di soccorso alle popolazioni dell'Umbria e delle Marche colpite dal sisma.

Dal 2000 al 2002, è stato prima comandante del Nucleo operativo e radiomobile della Compagnia dei Carabinieri a Monza e poi, dal 2002 al 2006, comandante della prima sezione del Nucleo investigativo del gruppo dei Carabinieri della città.

Successivamente, dal 2006 al 2008, è stato comandante della quinta sezione del Nucleo investigativo di Milano, per poi diventare capo della Sezione operazioni e logistica e dell'ufficio Comando del Comando provinciale di Milano, ruoli che l'hanno portato a occuparsi della pianificazione degli impegni dell'Arma connessi alle manifestazioni del "Semestre di Presidenza italiana dell'Unione europea", del "vertice Asem" e di "Expo 2015".

Nel corso della propria carriera, il tenente colonnello Marco Turrini ha ricevuto diverse onorificenze: nel 2002 la medaglia commemorativa per la partecipazione alle operazioni di soccorso alle popolazioni dell'Umbria e delle Marche, colpite dal sisma nel 1997, mentre nel 2009 gli è stata conferita la Medaglia militare di bronzo al merito di lungo comando e, successivamente, nel 2013 la Croce d'argento per anzianità di servizio e militare.

Nel 2006 un elogio scritto gli è stato indirizzato dal comandante della Regione Carabinieri "Lombardia", per aver organizzato e diretto un'attività d'indagine nei confronti di vari sodalizi criminosi dediti al traffico internazionale di stupefacenti: attività che si è conclusa con l'arresto dei componenti dell'organizzazione criminale, circa un centinaio, il sequestro di quantitativi ingenti di droga e la confisca dei proventi derivanti dal traffico illecito, per un ammontare di ben 3 milioni di euro.

Nel 2017, invece, il comandante della Legione Carabinieri "Veneto" gli conferiva un encomio semplice per aver diretto un'indagine che consentiva di individuare e arrestare il responsabile di ripetuti tentativi di violenza sessuale.


(Fonte: Arianna Ceschin © Qdpnews.it).
(Foto: Qdpnews.it © Riproduzione riservata).
#Qdpnews.it 

Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport