Treviso, salgono a 36 i positivi di una ditta nell'asolano. Deceduta 64enne ricoverata a Vittorio Veneto

Sono saliti a 36 i lavoratori positivi in una ditta del distretto di Asolo: a rendere noti questi dati è stata l'azienda sanitaria Ulss2 che, in questi giorni, ha diffuso la notizia del nuovo focolaio.

Sul fronte delle scuole, una quinta elementare del distretto di Pieve di Soligo è stata posta in quarantena.

A Vittorio Veneto, invece, è deceduta una 64enne già affetta da altre patologie, che si trovava ricoverata nell'ospedale cittadino.

Una situazione che continua a rimanere sotto la lente di ingrandimento e per la quale, da più parti, arrivano le raccomandazioni di osservare tutte le norme di sicurezza, ovvero l'utilizzo della mascherina e del gel igienizzante, cercando di evitare i luoghi troppo affollati.

Raccomandazioni fatte a fronte della salita della curva del contagio: nella giornata di ieri, giovedì 15 ottobre, in Veneto si sono registrati 657 nuovi contagi, per un totale di 33.573 casi totali.

Secondo i dati forniti dal Ministero della Salute, in tutta la Regione sono stati 11 i nuovi decessi, per un totale di 2.237, i guariti sono aumentati di 163 unità, per una cifra complessiva di 23.728 negativizzazioni, mentre sono 413 i nuovi positivi trattati in regime di isolamento domiciliare, per un totale di 7.289 unità.

In terapia intensiva sono 5 i nuovi pazienti ricoverati, per un totale di 40 casi, mentre altri 8 sono stati ricoverati in ospedale con sintomi, per un numero complessivo di 279 persone.

 

(Fonte: Arianna Ceschin © Qdpnews.it).
(Foto: archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it

Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport