Treviso, in aumento il numero dei positivi: il 45 percento è sintomatico. Raccomandati i distanziamenti

Sono in aumento i positivi da Covid-19: a rendere nota la notizia è la stessa azienda sanitaria Ulss2, che ha specificato come il 45 percento dei focolai sia composto da sintomatici.

Nuovi contagi in una corale del distretto di Pieve di Soligo, dove si contano 18 positivi su 35, mentre un'azienda dell'area di Treviso ha effettuato privatamente i tamponi ai propri dipendenti ma, al momento, non si sanno quanti siano risultati positivi. 

A Caerano di San Marco sono 7 i casi registrati.

Come ha spiegato l'Ulss2, l'aumento della positività è dato dal fatto che ogni paziente è in grado di contagiare altre tre persone.

Per questo l'azienda sanitaria ha raccomandato l'utilizzo della mascherina e il distanziamento: sono da evitare gli assembramenti superflui.

Secondo gli ultimi dati forniti dal Ministero della Salute, relativi alla giornata di ieri, sabato 17 ottobre, la curva dei positivi è aumentata di 774 unità, per un numero complessivo di 35.051 casi totali.

Tre persone sono state ricoverate in terapia intensiva, per un totale di 43 pazienti, mentre altri 29 sono stati ricoverati con sintomi (in tutto sono 328 pazienti).

Sul fronte dei decessi, purtroppo ieri hanno perso la vita tre persone, per un numero complessivo di 2.247 morti.

Aumenta anche il numero dei guariti, ovvero 169, per un totale di 24.064 negativizzazioni.


(Fonte: Arianna Ceschin © Qdpnews.it).
(Foto: archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it

Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport