La 17enne Stefania Geronazzo di Valdobbiadene al mondiale di motosega in Norvegia

Stefania Geronazzo (nelle foto),  studentessa valdobbiadenese 17enne dell’Istituto agrario feltrino "Antonio Della Lucia" di Vellai, rappresenterà l’Italia al prossimo campionato mondiale di motosega a Lillehammer in Norvegia da giovedì 2 a domenica 5 agosto 2018.

Dopo essere salita sul secondo gradino più alto del podio (qui l'articolo), nell’aprile del 2017, alla 12esima edizione delle Olimpiadi forestali Alpe Adria di Slavonski Brod in Croazia, la giovane “boscaiola" vestirà il tricolore del team Italia al Federazione italiana boscaioli. Una partecipazione eccezionale: sarà l’unica donna in gara della squadra azzurra composta dalla selezione della Federazione italiana boscaioli assieme ad altri quattro compagni provenienti da Toscana e Trentino Alto Adige.

Valdobbiadene Stefania Geronazzo 9

Taglio di precisione, combinato, cambio catena e abbattimento, oltre alla sramatura. Saranno queste le cinque prove del 33esimo campionato mondiale del boscaiolo, una sfida tra 28 Paesi con 88 atleti "Pro class" e ventinove "Under 24", insieme a quindici concorrenti femminili.

"Sapere che parteciperò al campionato mondiale - spiega Stefania Geronazzo - è decisamente emozionante. È un'occasione imperdibile e anche se dovessi arrivare ultima non avrebbe nessuna importanza. Sono la prima italiana a disputare questa competizione e la soddisfazione di poterci essere è già un grandissimo risultato per me. Certo è che darò il massimo e farò del mio meglio per ringraziare tutti quelli che credono in me, a cominciare da papà Carlo e mamma Elena per i tanti sacrifici che fanno per sostenermi".

Valdobbiadene Stefania Geronazzo 3

"Quest’anno finora non ho ottenuto dei grandi risultati - continua la giovane studentessa con la passione per la motosega - e le prove tenute in Austria a marzo alle Olimpiadi forestali non mi hanno lasciata soddisfatta. Poi a maggio, grazie al contatto con la Federazione, ho cominciato a frequentare l'ambiente del campionato italiano con una gara a Gallio e un allenamento a Verona. In queste settimane continuerò con altri cinque allenamenti intensi, di cui uno in Toscana con il team Italia, per arrivare al meglio al mondiale".

Un obbiettivo chiaro che necessita però di autofinanziarsi per le spese vive della trasferta norvegese: un’esigenza accolta in parte dalla cantina produttori di Valdobbiadene Val d’Oca, ma che resta aperta anche al sostegno di altre aziende del territorio che vorranno affiancare l'eccezionale partecipazione di Stefania Geronazzo al campionato del mondo.

(Fonte: Gianluca Renosto © Qdpnews.it).
(Foto: Qdpnews.it © riproduzione riservata).
#Qdpnews.it

0
0
0
s2sdefault

// Storie di Sport