Valdobbiadene, Francesca Mion, ex candidato della lista "Per Valdobbiadene" si ritira e ringrazia

Domenica 26 maggio 2019 i cittadini di Valdobbiadene saranno chiamati a scegliere il nuovo primo cittadino della patria del Prosecco Superiore.

Le elezioni amministrative 2019, a differenza di ciò che è accaduto 5 anni fa, vedranno solo tre candidati sindaci sfidarsi per guidare la comunità valdobbiadenese. Saranno infatti Rita Zago, candidato sindaco per la "Civica Endimione", Anna Spinnato, per la lista "Valdo d'Italia e d'Europa" e Luciano Fregonese, per la "Nuova Civica Valdobbiadene", i protagonisti di questo nuovo confronto elettorale.

Come già confermato nelle scorse settimane, non faranno parte della competizione due liste che, nella sfida elettorale di 5 anni fa, hanno fatto parte delle 5 liste che si sono proposte ai valdobbiadenesi con i loro programmi e le loro squadre. La liste civiche "Per Valdobbiadene" e "Valdobbiadene per il Veneto", infatti, non hanno proseguito la loro esperienza politica a servizio del paese.

Grata per il sostegno e la vicinanza di chi ha voluto sostenere la sua lista, Francesca Mion (nella foto), attuale consigliere comunale di minoranza e ex candidato sindaco della lista "Per Valdobbiadene", ha scelto Qdpnews.it per ringraziare tutte le persone che 5 anni fa le hanno dato fiducia, ricordando anche il valore di un'esperienza amministrativa importante come quella vissuta partecipando ai consigli comunali di Valdobbiadene.

"La lista civica "Per Valdobbiadene" - ha affermato Francesca Mion - è arrivata alla fine del proprio mandato, decidendo di non riproporsi. In questi anni abbiamo cercato di rappresentare gli interessi dei valdobbiadenesi, vigilando sulle attività dell'amministrazione con spirito costruttivo e contribuendo alla crescita degli Istituti San Gregorio".

"Non siamo riusciti a fare tutto quello che avremmo voluto - ha concluso Mion - ma la nostra presenza è stata importante e ha rappresentato l’occasione per avvicinare all'amministrazione del nostro comune persone nuove, con idee nuove, libere da interessi personali e da compromessi di poco spessore. Con l'occasione desidero ringraziare loro per la disponibilità e l'impegno che hanno dato e chi ha creduto in noi, augurando a tutti un buon proseguimento".

(Fonte: Andrea Berton © Qdpnews.it).
(Foto: Facebook).
#Qdpnews.it

// Storie di Sport