Valdobbiadene, il dirigente scolastico Barazzuol sullo sciopero per il clima: “Spero sia fatto in modo consapevole"

Anche gli studenti dell'Alta Marca Trevigiana sono pronti a manifestare in occasione dello “sciopero per il clima” previsto per domani, venerdì 27 settembre 2019, sull'esempio della giovane attivista Greta Thunberg che, proprio in questi giorni, ha parlato all'Onu.

In questi giorni, il ministro dell'Istruzione Lorenzo Fioramonti ha chiesto alle scuole di riservare del tempo, durante le lezioni, per discutere e per riflettere sui cambiamenti climatici.

Con una specifica circolare, inoltre, sono state invitate le scuole a considerare l'assenza degli studenti come giustificata dalla partecipazione al "Global Strike for Future", lo sciopero che vedrà studenti di tutto il mondo uniti insieme per scuotere l'opinione pubblica sul tema dei cambiamenti climatici.

Tra le tante scuole trevigiane che dovranno gestire le eventuali assenze dei loro studenti per partecipare alla manifestazione, abbiamo scelto l'Isiss “Giuseppe Verdi” di Valdobbiadene chiedendo al dirigente scolastico come si comporterà nei confronti della giustificazione delle assenze.

“Se i nostri studenti decideranno di partecipare allo sciopero di domani - ha spiegato Giuliana Barazzuol, dirigente scolastico dell'Isiss “Giuseppe Verdi” di Valdobbiadene - spero lo facciano in modo convinto e consapevole. Per questa occasione è arrivato perfino il supporto da parte del Ministero dell'Istruzione”.

“Il nuovo ministro - prosegue il dirigente Barazzuol - ha invitato le scuole ad accettare come giustificazione dell'eventuale assenza la partecipazione allo sciopero per i cambiamenti climatici. Per la decisione se considerare l'assenza all'interno del monte ore delle assenze possibili, tutto sarà demandato alla decisione del collegio docenti”.

“Nel corso di questa settimana - ha concluso il dirigente scolastico dell'Isiss “Giuseppe Verdi” di Valdobbiadene - i docenti della nostra scuola hanno trattato in modo trasversale, nelle diverse materie, i temi dei cambiamenti climatici e della tutela dell'ambiente. Si tratta di argomenti che meritano di essere approfonditi tutto l'anno vista la loro importanza nella fase storica che stiamo vivendo”.

(Fonte: Andrea Berton © Qdpnews.it).
(Foto: Archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it

Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies.