Da Valdobbiadene a Los Angeles: l'esperienza di Sergiu Moraru tra le stelle di Hollywood e la Juventus Academy

L'esperienza americana del 29enne valdobbiadenese Sergiu Moraru non rappresenta il classico “sogno americano” ma la volontà di vivere un periodo professionale importante all'estero, seguendo contemporaneamente una grande passione: il calcio.

“Sono arrivato negli Stati Uniti - ha raccontato Sergiu Moraru - perché, una volta finiti i miei studi sulla prevenzione e sull'educazione alla salute, ho iniziato a lavorare per un'azienda che opera nel settore degli occhiali a Valdobbiadene e ha come titolare un ragazzo americano. Dopo un periodo di lavoro part-time, sono stato assunto definitivamente. Un anno dopo, il titolare ha trasferito la sua attività a Los Angeles, dove vive la sua famiglia con la madre che è una regista di Hollywood. Visto che ci occupiamo di prodotti di lusso, è più facile gestire tutto, anche la produzione, dagli Stati Uniti. Io lavoravo in Italia e per un anno e mezzo mi è stato chiesto di venire in America. All'inizio non ero interessato ma poi ho deciso di accettare per fare un'esperienza che mi arricchisse. Sono partito per stare tre mesi ma, visto che la cosa mi piaceva, è già più di anno che sono qui”.

SERGIU MORARU FOTO

“In azienda sono responsabile della produzione - prosegue Moraru - e mi occupo dell'assunzione del personale, lavorando tanto con l'Italia. Il mio obiettivo era anche quello di crescere come allenatore nel calcio: per questo ho seguito in Italia il primo dei tre corsi per diventare allenatore. A giugno, grazie a una serie di casualità, mentre giocavo a calcio in una squadra del posto, mi hanno chiesto di andare a giocare per “La 10 Fc”, la squadra di Alessandro Del Piero. Dopo essere stato preso mi hanno chiesto di rimanere anche per la stagione successiva ma, all'inizio, non ero interessato perché l'impegno era molto grande. Poi ho conosciuto il progetto che hanno fatto con la Juventus Academy Los Angeles, avviato lo scorso mese di agosto, e mi hanno proposto di venire da loro. Giocatori e allenatori hanno fatto tre giorni di selezione e io sono stato selezionato per allenare con loro almeno per questa stagione”.

“In ogni caso - conclude Sergiu Moraru - sono interessato a tornare in Italia ma ho voluto comunque prolungare la mia esperienza americana e sto ancora lavorando per l'azienda che mi ha assunto. Lavoriamo con i personaggi di Hollywood e con tanti attori: questo mese, infatti, sono venuti da noi l’attore e regista Bradley Cooper e il produttore cinematografico Alec Baldwin (nella foto). Questa fase della mia vita mi dà tanti stimoli e anche con la squadra di calcio, grazie ad Alessandro Del Piero che ci segue sempre, ho tante soddisfazioni. La ritengo un'esperienza davvero importante: io alleno in inglese e, in questo momento, ho due gruppi di ragazzi di 10 e di 16 anni”.

 

(Fonte: Andrea Berton © Qdpnews.it)
(Foto: per gentile concessione di Sergiu Moraru).
#Qdpnews.it

Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies.