Valdobbiadene, curiosità per le pecore di Villa dei Lauri: in tanti sperano possa nascere una fattoria didattica

Da un po' di tempo, i cittadini di Valdobbiadene e i turisti che percorrono le vie del paese hanno notato delle pecore brucare in un prato situato poco distante dalla storica struttura dell’ex macello comunale, in via Roma.

I simpatici animali, che si possono osservare da una rete posta davanti al loro recinto, hanno suscitato l'interesse di tanti bambini che giungono sul posto con i genitori per fotografare le pecore.

Il sito di via Roma, infatti, è diventato una meta privilegiata per diversi curiosi, muniti di macchine fotografiche, con l'obiettivo di immortalare gli ovini. Più di una persona, infatti, ha cercato di capire il motivo per cui gli animali fossero ospitati in quel luogo e chi si prendesse cura di loro.

“Le pecore sono lì su richiesta di un cittadino e di suo figlio - ha spiegato Luciano Fregonese, sindaco di Valdobbiadene - Abbiamo accolto positivamente la proposta e abbiamo sentito anche l'Isiss “Giuseppe Verdi”, in particolare l'indirizzo agrario, dato che quell'area, che è dell'Ulss 2 Marca Trevigiana in convenzione con il Comune di Valdobbiadene, è stata data proprio all'agrario per i laboratori”.

In tanti sperano che in futuro, magari seguendo l'esempio di altri istituti agrari, si possano ospitare diversi animali per creare una fattoria didattica con la possibilità di organizzare gite e visite guidate per i bambini delle scuole del territorio.

(Fonte: Andrea Berton © Qdpnews.it).
(Foto: Qdpnews.it © riproduzione riservata).
#Qdpnews.it

Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies.