Valdobbiadene, muri del centro come orinatoi. Fregonese: “Valuteremo nuove azioni con i titolari dei locali”

Mai come negli ultimi mesi, soprattutto nel fine settimana, i locali del centro storico di Valdobbiadene sono stati capaci di portare in piazza “Guglielmo Marconi” tante persone ma, quando i numeri iniziano a diventare importanti, possono nascere anche dei problemi.

Sono proprio alcuni cittadini, che vivono e frequentano il centro del paese, a segnalare degli episodi di inciviltà nelle vie vicine alla piazza.

“Dopo qualche serata “allegra” - spiega esacerbata una residente - siamo costretti a sopportare che i muri delle nostre vie, in particolare quella che collega via Commissaria a via Mazzolini, vengano scambiati per luoghi dove poter orinare come se nulla fosse. Purtroppo, si tratta di una vera latrina pubblica e sono fatti reali e ben documentati in diverse occasioni”.

“Da cittadina comune - conclude - vorrei richiamare l’attenzione di tutti su quanto succede a Valdobbiadene senza che nessuno faccia nulla”.

L’amministrazione comunale di Valdobbiadene, interpellata sulla questione, ha specificato che, proprio per tentare di trovare un rimedio alla spiacevole situazione, è stata installata una telecamera.

Per chi lamenta la carenza di bagni pubblici, inoltre, l’amministrazione ha richiamato l’attenzione sul fatto che siano presenti sia in municipio che nell’ufficio turistico, in pieno centro storico.

I problemi, però, si verificano principalmente di sera, quando la gente si trova nei bar e alcune persone, per la fretta di andare in bagno, non intendono fare la coda ai servizi e, grazie al favore della notte, fanno i loro bisogni per strada.

“Anche dopo aver installato la telecamera insieme all’illuminazione pubblica in via Commissaria - ha affermato il sindaco di Valdobbiadene, Luciano Fregonese - il problema permane. Chiederò ai locali del centro di essere più collaborativi e di valutare insieme a noi ulteriori azioni, come per esempio la presenza di personale preposto alla sicurezza e vigilanza”.



(Fonte: Andrea Berton © Qdpnews.it).
(Foto: per gentile concessione di una lettrice).
#Qdpnews.it

Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport