Valdobbiadene, “esplode” la solidarietà per l’ospedale ripristinato. Donazioni da molte ditte del territorio

Tanta solidarietà per il “Guicciardini” di Valdobbiadene, l’ex ospedale del paese ripristinato in tempi record per l’emergenza Coronavirus, per il quale non mancano segni concreti di sostegno e vicinanza con donazioni di privati e di aziende del territorio.

Oltre al prezioso lavoro dei volontari della protezione civile Ana (Associazione Nazionale Alpini) e dell’antincendio boschivo di Valdobbiadene e di molti altri Comuni dell’Alta Marca Trevigiana, ora stanno arrivando anche gli aiuti da singoli imprenditori che credono nell’importanza di questo presidio sanitario per il contributo che può dare in questa emergenza.

Intanto, all’ospedale è iniziata la sanificazione delle parti comuni e delle aree esterne al “monoblocco”, non estesa ai reparti, offerta dalla ditta “Punto Verde” di Montebelluna.

“Ieri - ha precisato Luciano Fregonese, sindaco di Valdobbiadene - la ditta “Vivatek” di Spresiano, che gestisce le casette dell’acqua, ha portato e offerto due distributori di acqua per l’ospedale e per i volontari, con sistema di microfiltrazione. L’altro giorno, invece, la “Brado” ha regalato 200 sedie per i reparti”.

“Non ho ancora notizie sul possibile arrivo di pazienti - continua il primo cittadino Fregonese - però è tutto pronto nel caso in cui ci venisse comunicato. Ringrazio vivamente tutte le aziende che si sono offerte per dare servizi e procurare materiale per l’ospedale. Voglio ricordare anche Simone Geronazzo della serra di San Vito che ha donato dei fiori per la piazzetta Settimo Reggimento Alpini, all’ingresso dell’ospedale.

“Ricordo ancora il conto corrente comunale per le donazioni al “Guicciardini” - conclude Fregonese - e la ditta Pagnossin che ci fornirà un paio di macchinette del caffè e dei distributori di bevande”.

Al fine di fronteggiare l’emergenza Coronavirus, infatti, l’amministrazione comunale di Valdobbiadene ha aperto una sottoscrizione, attraverso il conto corrente della tesoreria comunale, al Banco Bpm di Valdobbiadene sul conto corrente bancario IT42O0503462150000000001536. Causale: Emergenza Covid-19 Guicciardini Valdobbiadene.

(Fonte: Andrea Berton © Qdpnews.it).
(Foto: Comune di Valdobbiadene).
#Qdpnews.it 

Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport