Allarme siccità: preoccupazione per l’emergenza idrica nel Nord Italia. Bottacin: “Pronte le autobotti”

Tra le varie criticità che hanno accompagnato questi ultimi due anni, ora si è aggiunto anche l’allarme siccità, che sta interessando in maniera particolare le regioni del Nord Italia.

L’assenza di precipitazioni e il clima afoso che sta accompagnando queste giornate avrebbe messo in difficoltà non soltanto tutto il comparto agricolo, ma potrebbe provocare qualche disagio anche sul fronte dell’approvvigionamento idrico privato.

A confermare questo scenario è stato lo stesso assessore regionale ad Ambiente e Protezione civile Gianpaolo Bottacin, in occasione dell’inaugurazione di una nuova opera di sistemazione idraulica del torrente del bacino Codolo, tenutasi a San Fior nella giornata di ieri, lunedì 20 giugno (qui l’articolo).

Bottacin ha affermato che al momento ci sarebbe preoccupazione anche per i fenomeni atmosferici che questa situazione climatica potrebbe provocare nei prossimi mesi, nel senso di un incremento dei fenomeni atmosferici estremi.

Di fronte a tale scenario, Bottacin ha spiegato che la risposta della Regione Veneto si traduce nella realizzazione di opere di contenimento di fenomeni avversi e riduzione dei cosiddetti gas clima alteranti (ovvero emessi dalle attività dell’uomo): l’appello lanciato dallo stesso Bottacin è quindi un invito all’uso parsimonioso dell’acqua per l’uso domestico.

“Ci stiamo muovendo per recuperare decenni in cui non è stato fatto nulla – ha dichiarato l’assessore regionale – Sono già pronte le autobotti della Protezione civile, ma quella sarebbe davvero l’ultima spiaggia”.

“Questa è una situazione che riguarda tutto il Nord Italia – ha aggiunto – Siamo preoccupati e con un occhio rivolto al futuro”.

Intanto, come riportato dall’Ansa, ci sarebbe già l’intenzione da parte delle regioni del Nord Italia di chiedere al Governo la dichiarazione dello stato di emergenza per la siccità.

(Foto: Qdpnews.it © produzione riservata).
#Qdpnews.it

Total
33
Shares
Articoli correlati