Piantagione di cannabis nel capannone in comodato, arrestati i due "coltivatori": sequestrati 3,5 chilogrammi di droga

Una brillante operazione dei carabinieri della stazione di Valdobbiadene coordinati dal comandante, il maresciallo maggiore Riccardo Mallardi, ha portato al sequestro di oltre 3 chilogrammi e mezzo di marijuana, del valore di mercato di circa 15 mila euro, al sequestro di 88 piante, e all’arresto di due 24enni dediti alla coltivazione illegale, e anche spaccio, di droga.

In carcere sono finiti E.P., 24 anni originaria di Pieve di Cadore e l’amico albanese V.S., di 28 anni, domiciliato sempre nel bellunese. Sui due gravava anche una precedente denuncia per lo stesso reato per il quale erano stati condannati a 10 mesi di reclusione e 4mila euro di multa, con sequestro di 66 piante di marijuana.

Da qualche tempo erano arrivati a Vidor e avevano preso in comodato, per ora gratuito con promessa di affitto, un magazzino dismesso in piazza Capitello.

Qui avevano allestito, dopo aver oscurato i vetri, una piantagione intensiva di cannabis.

Ma l’attività non è passata inosservata ai carabinieri che hanno cominciato ad accumulare indizi sulla reale attività all’interno del capannone.

Martedì 26 novembre i carabinieri hanno effettuato il blitz e fermato i due in auto all’uscita del magazzino: a bordo hanno trovato due confezioni di stupefacente da 600 e 105 grammi.

Un primo riscontro che ha fatto scattare la perquisizione del magazzino dove è stato trovato un vero e proprio laboratorio di produzione della marijuana, con tanto di costoso impianto di irrigazione e illuminazione al neon.

Le piante in coltivazione erano 88, sono stati trovati anche circa tre chilogrammi di prodotto puro essiccato e materiale relativo al confezionamento: trovata anche una deviazione dei cavi elettrici, per cui usufruivano gratuitamente dell’energia elettrica. Sono stati per questo anche denunciati per furto.

Il magazzino e il suo contenuto sono stati posti sotto sequestro. Tutto è stato illustrato questa mattina dal comandante della Compagnia di Vittorio Veneto, capitano Giuseppe Agresti nel corso di una conferenza stampa con il maresciallo Mallardi.

(Fonte: Redazione Qdpnews.it).
(Foto: Compagnia Carabinieri di Vittorio Veneto - Qdpnews.it © Riproduzione riservata).
#Qdpnews.it 

Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies.