Progetti “Disegni in rete” e “Ri-mani a casa”: iniziative della scuola materna di Vidor nel periodo del Coronavirus

In questo periodo di chiusura forzata delle scuole a causa del Coronavirus, molte sono le iniziative a distanza delle scuole per mantenere i rapporti con le classi.

Le maestre Lisa Tormena, Sonia Miotto e Silvia Minute della scuola materna “Cavalier Carlo Tittoni” di Vidor, per sopperire a questo periodo di isolamento, ogni venerdì inviano un audio ai cellulari dei genitori nel quale danno un tema da far svolgere ai bambini. Sentire la voce delle maestre rassicura i piccoli, li aiuta a superare la paura e rafforza il rapporto scuola-bambino-famiglia.

Nonostante ci siano delle difficoltà, perchè nella scuola materna l'apprendimento avviene principalmente attraverso le relazioni, il gioco con i compagni e l'uso del corpo, con i messaggi audio è possibile interagire con i bambini, coinvolgendo la loro sfera emotiva.

Le maestre hanno proposto il progetto “Disegni in rete” che si pone i seguenti obiettivi: mantenere vivo il ricordo della scuola evocando una memoria di tipo emotivo, condividere e raccontare ai loro compagni come hanno trascorso il tempo a casa, ristabilire le relazioni significative che si sono instaurate attraverso la condivisione dei loro disegni e racconti e lavorare per un progetto comune. Al rientro a scuola, infatti, i bambini appenderanno i loro disegni nella recinzione in una esposizione collettiva.

rete vidor

Il progetto “Ri-mani-a casa”, invece, ha l'intento di condividere un lavoro manuale da svolgere a casa che consiste nel preparare la pasta di sale, fare lo stampo di una manina, lasciare che si asciughi e successivamente dipingerlo a piacimento. Al ritorno si farà un grande girotondo attorno agli stampi delle manine colorate per fare una bella festa.

“In questo periodo triste per il mondo intero, la speranza resta nei ricordi di quella normalità che davamo per scontata.” - affermano le maestre.

“La scuola dell'infanzia è chiusa ma noi tutti siamo vicine alle famiglie. - proseguono - In questi giorni così lenti e incerti la scuola si è attivata per accorciare le distanze con i nostri bambini: audio di incoraggiamento, attività con tutorial, canti, poesie arrivano costantemente nelle case. Ma non solo: un video con alcuni momenti vissuti insieme".

"Nelle varie iniziative anche una raccolta di disegni che creerà una mostra descrittiva di questo periodo attraverso gli occhi dei più piccoli. - concludono - Diverse sono le idee condivise per allietare il presente ma molte sono le idee per quando ci incontreremo di nuovo. Tempo che speriamo tutti arrivi presto, intanto nell'attesa restiamo vicini con il cuore, con i ricordi, aspettando di poterci riabbracciare più forte di prima".

(Fonte: Antonella Callegaro © Qdpnews.it).
(Foto: Scuola materna "Cavalier Carlo Tittoni").
#Qdpnews.it 

Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport