Ancora una scuola di Vittorio Veneto nel mirino dei ladri, anzi la scuola materna Marco Polo di via Pontavai, e si è ripetuto come capitato di recente alla scuola Pascoli e Da Ponte l’assalto al distributore automatico di bibite e merendine. E’ accaduto nella prima serata o tardo pomeriggio di martedì 4 dicembre.

Poche decine di euro il bottino, centinaia di euro i danni alla struttura e alla macchinetta. Questa volta gli stessi ladri passando probabilmente a piedi avrebbero colpito anche un paio di vetture parcheggiate vicino alla scuola: qui dopo aver infranto i vetri del finestrino laterale hanno razziato quello che i proprietari avevano lasciato sul sedile, probabilmente fidando che il parcheggio fosse sicuro, e cioè un paio di cappotti di buona fattura e due portatili nelle loro borse originali, valore qualche centinaio di euro.

Più consistente il bottino in un appartamento di via Buonarroti, dove i ladri si sono introdotti forzando una finestra al primo piano, subito dopo che la proprietaria si era allontanata: dopo aver messo tutto a soqquadro si sono allontanati con gioielli e collane in oro per un valore non ancora quantificato, ma che pare sia di alcune migliaia di euro. Ad accorgersi del furto è stato il marito rientrando dal lavoro verso le 18.30. Ma ormai i ladri si erano eclissati con il bottino. Il furto è stato denunciato ai Carabinieri del vicino comando di via Boni che hanno avviato le indagini.

(Fonte: redazione Qdpnews.it).
(Foto: archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it