La scuola Pascoli di Vittorio Veneto è la più digitale: alunni premiati oggi a Genova nel corso della manifestazione "Futura"

La scuola primaria Giovanni Pascoli dell'Istituto comprensivo Vittorio Veneto 2 "A. Zanzotto" si è classificata al 2. posto al concorso nazionale #ilmioPNSD (Piano Nazionale Scuola Digitale) ed è stata premiata oggi pomeriggio (nella foto) a Genova nel corso della manifestazione Futura. Il video prodotto e realizzato dagli stessi alunni che oltre a far vedere come i ragazzi della Pascoli utilizzano le tecnologie in classe intende e vuole anche essere un messaggio da diffondere nelle altre realtà scolastiche, ha fatto colpo. Le tecnologie sono uno strumento per imparare molte cose ma sono anche un modo per rendere le scuola meno cupa e più piacevole per gli alunni: loro lo hanno capito molto bene per cui lo slogan del loro video è stato proprio “Coloriamo la scuola, passaparola”. 

La comunicazione del prestigioso piazzamento è arrivata solo nei giorni scorsi, ed è stata accolta con entusiasmo dalla scuola che ha allestito una delegazione composta da 6 alunni, tre di classe 4. e tre di 5. e due docenti che quindi stanno partecipando in rappresentanza della scuola all’iniziativa “Futura Genova”. Laboratori sul digitale, attività STEM, (Science, Technology, Engineering and Mathematics), robotica, realtà virtuale stanno rendendo affascinanti le tre giornate premio per alunni e docenti.

Ed oggi pomeriggio il non plus ultra con la premiazione dei ragazzi. Nel corso dello stesso evento presenti anche gli studenti dell’Itis “Città della Vittoria” vincitori regionali di un altro concorso per istituti superiori con il progetto “La boa intelligente”, e che a Genova devono partecipare alle fasi finali. Dal Veneto insomma a Genova l’unica rappresentanza tra i primi della scuola digitale nazionale è quella delle scuole di Vittorio Veneto. E se vogliamo è un piccolo record per la Città della Vittoria.

(Fonte: Fulvio Fioretti © Qdpnews.it).
(Foto: Scuola primaria Pascoli Vittorio Veneto).
#Qdpnews.it

Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport