Vittorio Veneto, alla vigna di Sarah la vendemmia notturna biologica con l'Imoco, Sandra Milo e Luca Zaia

Oltre duecento persone hanno festeggiato la Vendemmia Notturna tutta biologica dell'azienda agricola "La Vigna di Sarah",  la scorsa settimana, nelle colline del Prosecco Patrimonio dell'Uesco a Cozzuolo di Vittorio Veneto.

Ci sono voluti tre anni di pratiche agricole "virtuose", e molta determinazione, per giungere al traguardo della prima vendemmia totalmente biologica di uva Glera, con cui verrà prodotta l'annata 2019 del Prosecco Superiore Docg "Grappoli di Luna" della collezione di spumanti di Sarah Dei Tos, giovane imprenditrice del vino, titolare dell'azienda agricola "La Vigna di Sarah".

L'agricoltura biologica e biodinamica è alla base della sua filosofia produttiva e lo ha ribadito nella quinta edizione della Vendemmia Notturna, la prima completamente bio, unica iniziativa del suo genere nelle terre della denominazione Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore.

I vigneti del Col di Luna si sono affollati di vendemmiatori "professionisti" ed amatoriali, che hanno raccolto i grappoli maturi sotto il chiarore della luna piena, l'ultima dell'estate, e alla luce dei grandi globi bianchi e dei potenti fari che hanno rischiarato la notte di Cozzuolo.

Tra i tanti ospiti figuravano imprenditori, giornalisti, wine e food blogger, amministratori pubblici, appassionati gourmet e una delegazione della Imoco Volley, la squadra di pallavolo femminile di Conegliano che milita in A1. (foto sotto)

vignasara2

E' intervenuto il governatore del Veneto Luca Zaia che ha commentato gli importanti impegni internazionali su cui ha scommesso la Regione Veneto, ricordando quanto concretizzato nel 2019: le Olimpiadi Milano-Cortina 2026 e la Colline del Prosecco patrimonio dell'Unesco, " risultato che ho rincorso per 10 anni".

Per poi chiudere con la diatriba sul nome Prosecco, che alcuni produttori della Docg vorrebbero sostituire, in etichetta, con la sola dicitura "Valdobbiadene": "Qui litigano per i nomi, lasciamoli litigare".

Ad illuminare la festa c'erano anche lo charme e la simpatia di Sandra Milo. L'attrice è stata la madrina della Vendemmia Notturna, distribuendo sorrisi, selfie, abbracci e un richiamo alla forza vitale dell'amore. A coronare la festa, la cena "campestre" sul prato dell'agriturismo "La Vigna di Sarah".

Sarah Dei Tos, concluso questo impegno, è ora proiettata al prossimo appuntamento che la vedrà, insieme ad altre aziende, protagonista dell'evento "La cultura d'impresa delle terre dell'Alpe Adria incontra la Milano Wine Week", il 7-8-9 ottobre nello Flagship Store Itlas di Milan

(Fonte e foto: La Vigna di Sarah)
#Qdpnews.it

 

Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies.
Maggiori informazioni Accetto