Vittorio Veneto, i ginko-biloba puzzano troppo, via alcune decine di piante in città, saranno rimpiazzate con altre essenze

I frutti delle piante femmine dei Ginko Biloba quando vengono calpestati emettono un odore ripugnante, e per questo l'amministrazione comunale sta venendo incontro alle lamentele decennali dei residenti in alcune zone dalla città dove il paesaggio è arricchito dalla presenza di alcune piante di questa essenza.

Saranno tagliate alcune decine di esemplari che poi saranno comunque rimpiazzati appena possibile da altre essenze meno a rischio: "Ci sono zone intere nelle quali i residenti si sono lamentati dell'odore che aleggia attorno alle loro residenze - conferma il sindaco Antonio Miatto - stiamo provvedendo a segnare le piante da eliminare. In città ne abbiamo contate almeno una cinquantina classificate come "femmine". Quando le piante sono piccole non è possibile sapere, comunque cercheremo di togliere anche questo fastidio ai cittadini. Ovviamente le piante abbattute saranno sostituite, su questo non ci piove".

Si è cominiciato con via Galilei, dove dopo l'abbattimento delle acacie si attende il periodo giusto per re-impiantare le altre piante, che saranno di diversi tipi: in particolare si sta pensando ai tigli, ma esistono abbinamenti con altre essenze che poi sono destinate a rimanere in vita per altri decenni.

(Fonte: Fulvio Fioretti © Qdpnews.it).
(Foto: web).
#Qdpnews.it

Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies.