Centralina sul fiume Meschio, il capogruppo del Pd Marco Dus: "Si convochi la commissione ex Carnielli"

Centraline sul Meschio: si alza l'attenzione su quelle esistenti e su quelle per le quali sono state fatte, o rinnovate delle richieste. Come quella della Serika, E proprio in riferimento a questo fatto il capogruppo di minoranza del Pd Marco Dus ha richiesto la convocazione urgente della commissione ex Canielli.

"A partire dal fatto che la società Serika Srl  ha nuovamente intrapreso la strada per addivenire al rilascio del permesso di installazione di un impianto idroelettrico a coclea lungo il fiume Meschio presso la derivazione d’acqua sita (nella foto una parte del progetto) all’interno del corpo di fabbrica dell’ex “Carnielli-Fassina” - spiega Dus -, e tenuto conto che il sito in cui dovrebbe sorgere la nuova centralina idroelettrica è considerato altamente inquinato per la presenza di cromo esavalente e di amianto, e infine per poter consentire ai consiglieri comunali e alla città tutta di poter venire a conoscenza in modo trasparente dei futuri sviluppi dell’area, tenuto conto delle preoccupazioni ambientali e di salute pubblica che riteniamo non essere superate, ho chiesto al Presidente la convocazione urgente della Commissione ex-Carnielli".

Per Dus è da ricordare che su quell’area nel corso degli ultimi anni c’è sempre stata una forte attenzione per il pericolo ambientale e i rischi alla salute pubblica, come più volte ricordato nelle numerose sedute del consiglio comunale di Vittorio Veneto anche dall’attuale presidente del Consiglio comunale . Paolo Santantonio e da altri consiglieri comunali, e da tenere conto che ora c'è una nuova proprietà dell’area ex-Fassina ex-Carnielli che ha l’obbligo di presentare, entro 180 gg dall’acquisizione, un piano progettuale sull’intera area.

Per l'assessore al Patrimonio Ennio Antiga, la Serika sarebbe l'unica società che ha la titolarità per presentare la richiesta della concessione stoppata a suo tempo dalla precedente amministrazione: "Ci sarà una nuova conferenza di servizi dove siederà un'altra amministrazione che la pensi diversamente in termini di energia pulita". Mentre anche l'assessore Bruno Fasan annuncia: "Non solo Serika ma tutte le centraline saranno poste sotto osservazione e sotto valutazione, come avevo richiesto a suo tempo e sono rimasto senza risposte. Abbiamo richiesto al Genio Civile i riferimenti di tutti i proprietari".

(Fonte: Fulvio Fioretti © Qdpnews.it).
(Foto: Marco Dus).
#Qdpnews.it

 

Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies.