Vittorio Veneto, successo per la colletta alimentare degli Alpini, raccolti circa 110 quintali di cibo per i bisognosi

Ancora una volta è stato un successo la colletta alimentare organizzata dalla sezione Ana di Vittorio Veneto, in collaborazione con i Carabinieri in congedo vittoriesi e l’opera San Vincenzo di Follina.

I circa 200 volontari delle penne nere, impegnati nei vari turni in ben undici esercizi commerciali del territorio di competenza della sezione delle penne nere guidata da Francesco Introvigne, coordinati dall’alpino Piero Peruzza in una giornata, quella di sabato scorso sono riusciti a raccogliere circa 110 quintali di generi alimentari, grazie alla generosità dei clienti.

Iper Tosano di Colle Umberto e il trio Cadoro-Emisfero-Lidl Vittorio Veneto sono stati i punti più prolifici, ma ogni punto vendita è riuscito a consegnare al termine della giornata cifre significative.

In particolare sono stati raccolti oltre 30 quintali e mezzo di pasta, 11 di riso,  2,50 quintali di zucchero, circa 6 quintali di olio, e poi pelati, legumi, riso, latte biscotti, tonno, omogeneizzati, materiale per l’infanzia.

20191130 154444

Tutto è stato poi trasportato nel magazzino della sezione: sono stati impiegati sei furgone oltre a quelli della Protezione civile per il trasporto del materiale ai supermercati alla fine della raccolta.

I punti vendita che si sono impegnati e hanno collaborato con gli alpini per la raccolta della colletta alimentare sono stati: a Cordignano A&O e Di Più, a Colle Umberto l’Ipertosano, a Vittorio Veneto Cadoro, Crai Menarè, Di Più Longhere, Emisfero, Lidl, a Cappella Maggiore Visotto, a Miane Supemercati Rosa e a Follina la Despar.

Il tutto rientrava nella 23.ma Giornata nazionale della colletta alimentare che si è tenuta ieri in circa 13.000 supermercati in tutta Italia ha visto la partecipazione di circa 150mila volontari di ogni età.

In totale sono state raccolte 8.100 tonnellate, l'equivalente di 16.200.000 pasti sostanzialmente in linea con i risultati consolidati negli ultimi anni. Tutto sarà distribuito a circa 7.500 strutture caritative che assistono oltre 1,5 milioni di persone.


(Fonte: Fulvio Fioretti © Qdpnews.it).
(Foto: Ana di Vittorio Veneto).
#Qdpnews.it

Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport