Vittorio Veneto, vandalizzato in via Giardino a Carpesica il primo contenitore per gli autovelox

Gli autovelox della discordia: prima la parodia ironica in maschera durante la sfilata dei carri di domenica in accompagnamento all’auto della polizia locale, poi l’installazione di un finto cassonetto autovelox in via dei Mori, quindi i fotomontaggi nel web che li ritraggono ovunque.

Ora, anzi ieri, l’ultima bravata che però come altre ha assunto i contorni vandalici e quindi sarà come al solito a carico di tutti il ripristino: qualcuno nel corso della scorsa notte ha imbrattato il box arancione per l‘installazione del rilevatore di velocità, situato in via Giardino a Carpesica, prima della scuola dell’infanzia Collodi.

velox 2

Nulla di particolare intendiamoci: una spruzzata di vernice nera sui entrambi i vetri situati ai lati del contenitore via Generale Giardino a Carpesica. Però questa “bravata” ha un po’ irritato gli amministratori, soprattutto perché per ora, e finchè non si provvederà alla pulizia già in giornata probabilmente, non permetterà l’utilizzo e la funzione preventiva che viene data ai box arancioni.

(Fonte: Fulvio Fioretti © Qdpnews.it).
(Foto: Qdpnews.it © Riproduzione riservata).
#Qdpnews.it 

Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport