Vittorio Veneto, i consiglieri comunali valutano Palazzo Torres: "Una montagna di soldi sprecati, qui è tutto da rifare"

“Tutto sbagliato, tutto da rifare”. E’ duro il commento di Alessandro De Bastiani, consigliere comunale di minoranza dopo la visita guidata dall’assessore Antonella Uliana a palazzo Torres con alcuni consiglieri comunali e il sindaco Antonio Miatto.

Tutto l’allestimento del nuovo museo archeologico è da buttare - scrive De Bastiani -. Non si salva quasi niente. Solo qualche vetrina e qualche teca. L’Impianto di illuminazione va rifatto il percorso espositivo ripensato, gli importanti allestimenti scenico-didattici da eliminare. Il commento condiviso è stato: "quanti soldi buttati via!”. I consiglieri comunali e sindaco hanno concluso la visita piuttosto sconsolati e affranti.

Buona parte dell’allestimento scenografico, viene spiegato, per non dire tutto, è da smantellare. Come all’ingresso dove il visitatore sarebbe dovuto essere accolto da una schiera di manichini che indossavano costumi delle varie epoche storiche. “Da eliminare - prosegue -. La seconda sala si presenta con la falsa merlatura di un castello medievale in cartapesta dove sono posizionate una serie di spade antiche, perfette imitazioni".

kinesiostudio nuovo

"Non possono stare assieme ai reperti originali: eliminare anche queste - continua il consigliere -
. Come la grotta con altare e sacerdote orante, la capanna palafitticola che ricostruisce una dimora preistorica, la grotta riparo dei primi cacciatori del paleolitico, tutto realizzato a grandezza naturale che per essere rimosse dovranno essere smantellate a pezzi. In più vanno rimossi anche i plastici del villaggio preistorico e della villa romana”.

Insomma sarebbe tutto un vero disastro, un allestimento che è stato a suo tempo al centro di contese con la Sovrintendenza: “E’ un vero disastro – conclude De Bastiani - Abbiamo visto solo le strutture dell’allestimento e nessun reperto in quanto non sono esposti ma archiviati e conservati in depositi. Poi per la struttura dell’edifico, sicurezza e stabilità, non si conosce la situazione di fatto. Il palazzo è stato ristrutturato circa 25/30 anni fa, ma non si sa se è a norma. Ce lo diranno i tecnici del comune nella commissione consiliare chiesta dai consiglieri Balliana e De Nardi che dovrà svolgersi entro la prossima settimana”.


(Fonte: Redazione Qdpnews.it).
(Foto: Archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it




Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport