Vittorio Veneto, breve misterioso black out in centro: il secondo in due giorni, qualche disagio negli uffici pubblici

Breve black-out questa mattina poco prima delle 10, quando in tutta la zona del centro, non senza provocare qualche disagio si è verificato una inspiegabile mancanza di corrente elettrica che ha praticamente bloccato tutti gli uffici e negozi del centro.

Da quelli comunali, alle poste, ai centri Caaf tutti sono rimasti bloccati all’improvviso. I semafori da via Antonello Da Serravalle a viale Vittorio Emanuele II hanno iniziato a lampeggiare, ma non ci sono state conseguenze particolari.

Il black out è stato comunque piuttosto esteso. Il tutto è durato una trentina di secondi, e in generale ha creato non pochi disagi.

kinesiostudio nuovo

Ad esempio il riavvio dei computer nei vari uffici del comune si è reso molto più laborioso del previsto per il Ced, mentre la brevità di mancanza di corrente ha permesso agli impianti semaforici di riattivarsi autonomamente senza necessità di riprogrammazione, anche perché i salvavita non sono scattati.

Non si sa ancora cosa possa avere provocato il blackout: preoccupa di più il fatto che è stata la seconda volta in due giorni, probabilmente a causa di qualche intoppo nei lavori che l’Enel sta portando avanti nella zona di Sant’Andrea.

I disagi maggiori, come spesso capita in queste occasioni, sono stati per chi stava lavorando ai computer e che ha perso i lavori ancora non salvati. Ma tutto nel giro di poco tempo è ritornato alla normalità. Rimangono da capire le cause di queste interruzioni o cali di corrente elettrica senza preavvisi.

(Fonte: Fulvio Fioretti © Qdpnews.it).
(Foto: archivio Qdpnews.it)
#Qdpnews.it

Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport