Neppure il lockdown ferma la generosità verso il Piccolo Rifugio: arteterapia in regalo alle persone con disabilità

Durante il lockdown si è fermata l'Italia intera. Si sono fermate le scuole e le fabbriche, gli spettacoli e i campionati sportivi, la produzione e il turismo, ma non si è fermata la generosità verso il Piccolo Rifugio di Vittorio Veneto.

È di 1400 euro l'offerta consegnata al Piccolo Rifugio giovedì 16 luglio da "Bombis Lab 1.0 - Piccoli gesti per la salvaguardia dell'ambiente" progetto che unisce arte, moda e volontariato, ideato da Manua Maier, titolare del negozio di abbigliamento “Stile di guida” di Mescolino, e Valentina Gava, titolare della cartoleria “La sognivendola” di Cordignano, in collaborazione con Simonetta Monego, Claudia De Nadai, e l'equipe educativa del Piccolo Rifugio.

Maier e Gava, assieme ai volontari dell'associazione Lucia Schiavinato, hanno condotto, a fine 2019, pomeriggi di laboratori artistici con le donne e gli uomini con disabilità del Piccolo Rifugio.

kinesiostudio nuovo

Tra i più bei disegni prodotti, i clienti hanno scelto quale trasformare in maglietta: è nata così “Un mare di luce”, maglietta bianco blu impreziosita da motivi marini: tutte le magliette realizzate sono state vendute, e molti degli acquirenti hanno scelto spontaneamente di lasciare un'offerta anche maggiore del contributo richiesto.

Si sperava di raccogliere da Bombis Lab a sufficienza per offrire al Piccolo Rifugio un corso di arteterapia, per stimolare la creatività e la manualità delle persone con disabilità.

Si temeva, visto il lockdown, di faticare a raggiungere questo traguardo e invece i 1400 euro raccolti permetteranno di realizzare un percorso di arteterapia ancora più denso del previsto. O forse addirittura due corsi anziché uno, dando quindi questa opportunità ad un maggior numero di persone con disabilità.

Tutto il ricavato delle magliette, tolte le sole spese, è andato al Piccolo Rifugio.Dove donna e uomini con disabilità hanno anche l'ulteriore soddisfazione di poter sfoggiare, in quest'estate, un'originale maglietta biancoblù, e poter dire: "questa l'ho fatta io".

 

(Fonte e foto: Piccolo Rifugio).
#Qdpnews.it

Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport