Asilo di San Giacomo, i bambini rimangono nella struttura di via San Fermo. I genitori: "Attendiamo novità"

Una nuova soluzione per l'asilo di San Giacomo: i bambini non dovranno essere spostati ma rimarranno presso la struttura di via San Fermo. In seguito all' incontro che si è svolto ieri sera, martedì 4 agosto, al Palafenderl tra il sindaco Toni Miatto, la dirigente scolastica dell'istituto comprensivo 1 Loredana Buffoni e i genitori dei bambini che frequentano la scuola dell’infanzia di San Giacomo, è stata presa questa decisione.

"Ringraziamo il sindaco Miatto e la dottoressa Buffoni per la disponibilità - fanno sapere i genitori -. Si è convenuto che, anche qualora non vi fossero novità da riferire, sia necessario d'ora in poi mantenere un dialogo diretto e costante tra le parti, per tenere monitorato l'evolversi della situazione, siamo rimasti piacevolmente sorpresi”.

Ciò ha permesso al sindaco di proporre due possibili soluzioni: oltre all'Istituto Antoniano, individuato come edificio temporaneo dove collocare i bambini, infatti, in seguito ad approfondimenti sulla reale situazione della struttura di via San Fermo, è emersa la possibilità che i bambini restino nella struttura, mentre questa verrà adeguata sismicamente.

"Ora attendiamo che la dirigente scolastica e il sindaco approfondiscano con tecnici e responsabili della sicurezza tale possibilità emersa ieri sera. Nel mentre un gruppo di genitori andrà comunque in visita all'Istituto Antoniano" spiegano i genitori.

E, a quanto pare, hanno ragione ad essere ottimisti, visto che, già questa mattina, è giunta la prima comunicazione ufficiale dell'Istituto Comprensivo 1 in merito alla possibilità di restare nella struttura di via San Fermo.

I genitori accolgono con piacere il primo parere positivo sulla possibilità di restare nell'asilo di San Giacomo, e attendono quelli più tecnici per conciliare le modalità di intervento e di convivenza tra bambini e lavori di adeguamento.


(Fonte: Fulvio Fioretti © Qdpnews.it).
(Foto: archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it 

Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport