Il sondaggio del Quartiere Centro boccia a grande maggioranza l'ipotesi di un ponte carrabile sul fiume Meschio

Dal sondaggio realizzato dal consiglio di quartiere arriva un primo verdetto sul progetto del nuovo ponte carrabile sul Meschio: bocciato a grande maggioranza.

In attesa di ascoltare oggi, giovedì 6 agosto, le risposte dell'amministrazione all'interpellanza dei consiglieri comunali di minoranza Mirella Balliana e Giulio De Antoni sull'argomento, il consiglio del quartiere Centro ha reso noti al sindaco Antonio Miatto gli esiti del sondaggio realizzato tra gli abitanti del quartiere stesso sul progetto.

“In occasione del consiglio di giovedì, in cui verrà discussa l'interpellanza - scrive il presidente Giuseppe Zampieri - il quartiere Centro ritiene utile mettere a disposizione del consiglio comunale e della popolazione tutta i dati relativi al sondaggio proposto in merito all'argomento. I dati, pur non rappresentando un campione esaustivo, manifestano le idee di quella parte di cittadinanza che ha ritenuto importante esprimere la propria opinione attraverso un percorso non a tutti familiare (l'invio di una e-mail) e quindi hanno una valenza significativa almeno sul piano tendenziale”.

E la tendenza è presto detta: “Nel dettaglio, le risposte ricevute sono state 50. Le persone che si sono dette contrarie alla realizzazione rappresentano l'84%, mentre il restante 16% ha espresso parere favorevole. L'operazione - ricorda Zampieri - ha avuto anche lo scopo di stimolare la discussione su un progetto di intervento molto delicato, sia perché si inserisce nel cuore della città sia per le implicazioni ambientali e urbanistiche che riveste”.

Nella lettera al sindaco, il consiglio del Centro ha anche lamentato, sia pure “senza alcuno spirito polemico", un coinvolgimento "al di sotto di quanto promesso negli incontri intercorsi sia del quartiere sia della popolazione tutta. Disponendo quindi di sole informazioni di stampa, dobbiamo solo affidarci alla speranza che le soluzioni che verranno adottate siano corroborate da analisi tecniche e che rappresentino un reale salto di qualità per la città di Vittorio Veneto”.


(Fonte: Redazione Qdpnews.it).
(Foto: archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it 

Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport