Vittorio Veneto, viabilità e piano di assetto del territorio: Forza Italia stimola la giunta Miatto a bruciare i tempi

Mentre lunedì sera saranno scandagliati tutti i particolare relativi alla querelle di via Oberdan e il suo doppio senso unico delle polemiche, il circolo vittoriese di Forza Italia prende alla larga la questione e lancia la sua proposta: attuazione del Piano di assetto del territorio (Pat) e revisione e della viabilità.

Lo fa con il coordinatore del Circolo vittoriese ed ex assessore Giuseppe Maso. “In considerazione della proposta programmatica formulata per il quinquennio amministrativo 2019-2024, - ha spiegato Maso - nel ribadire pieno sostegno all’amministrazione del sindaco Miatto, vediamo di arrivare quanto prima ad una elaborazione e formulazione degli strumenti tecnici, da valutare anche con le realtà cittadine interessate, finalizzati a ridefinire l’assetto complessivo della città e del territorio comunale”.

Quindi l’attuazione del Pat per una programmazione urbanistica pianificata e la revisione delle viabilità, da e per Ceneda, e la valorizzazione di Serravalle come punto aggregativo soprattutto in vista della prossima apertura del traforo, rimangono per i forzisti due dei punti programmatici prioritari .

“Riteniamo indispensabile - afferma Maso - che debbano essere perseguiti in una visione organica e tra loro integrata in modo tale da fornire all’intera comunità cittadina una risposta efficiente e funzionale alle attuali esigenze di relazione e di mobilità sull’intero territorio comunale”.

E quindi Forza Italia ritiene che oltre alla redazione del Piano di assetto del territorio già in atto, debba prendere avvio anche quella del Piano urbano del traffico, il Put, indispensabile per una rivisitazione complessiva della viabilità, “in modo - conclude Maso - che i due fondamentali strumenti tecnico-operativi giungano alla valutazione e all'adozione da parte del consiglio comunale”.


(Fonte: Fulvio Fioretti © Qdpnews.it).
(Foto: Qdpnews.it © riproduzione riservata).
#Qdpnews.it

Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport