Crocetta del Montello, nuovi progetti per il centro Sport Lab. Zanella: “Abbiamo a disposizione un polo incredibile”

Cambiamenti in vista per l’area del centro Sport Lab a Crocetta del Montello, situato in via Brentellona e adiacente al polo scolastico. Una zona fortemente sfruttata a partire dai primi anni 2000 ma che poi è lentamente caduta in disuso o comunque non abilmente sfruttata, fino ai giorni nostri.

La convenzione tra l’ultimo gestore e il Comune di Crocetta si è conclusa il 31 dicembre 2020 e l’amministrazione Marianella Tormena ha già iniziato a ragionare sulle prossime mosse.

“Siamo in attesa dei risultati dello studio sulla viabilità – spiega l’assessore alle politiche giovanili e allo sport, Simone Zanella -, è un’area nevralgica nelle immediate vicinanze del polo scolastico. Siamo in carenza di parcheggi e conosciamo bene la criticità riguardante la viabilità, soprattutto negli orari di ingresso ed uscita dei nostri bambini e ragazzi”.

“Partiremo da dati precisi per rivedere la situazione ed apportare le dovute migliorie – prosegue -. Abbiamo a disposizione un polo incredibile composto dalle scuole elementari, le medie, la palestra e il pattinodromo, senza dimenticare il parco e l’asilo nido che nascerà al posto della vecchia casa colonica: è nostro dovere valorizzarlo ancor di più e renderlo funzionale”.

SPORTLAB2
Per quanto riguarda nello specifico la parte dello Sport Lab, l’idea iniziale sarebbe quella di mantenere l’attuale organizzazione, rivedendo le strutture e apportando la manutenzione ove necessario.

Ci piacerebbe aumentare l’offerta sportiva – continua Zanella -. Ora a causa del Covid è tutto fermo ma abbiamo la volontà di aderire ad un bando volto all’acquisto di attrezzature fitness per l’esterno, una maniera ulteriore per valorizzare gli spazi del parco. C’è anche l’anello, attualmente utilizzato parzialmente per i pacheggi, sarebbe bello rivedere anche quella parte e magari strutturare una pista per biciclette. Le idee sono molte, ora abbiamo la possibilità di intervenire direttamente e procedendo per step potremmo riportare al giusto splendore le aree più dismesse“.

“Dobbiamo lavorare sul concetto di area polifunzionale, immaginando non solo le attuali esigenze ma buttando l’occhio al futuro – prosegue – in quel pezzetto di Comune crescono e si formano tutti i bambini di Crocetta e dobbiamo offrire il massimo”.

E un bar? Una volta c’era e funzionava. “Perché no – chiosa l’assessore Zanella – il servizio sarebbe sicuramente apprezzato sia dagli sportivi che dai genitori degli studenti”.

(Fonte: Ylenia Bigolin © Qdpnews.it).
(Foto: Qdpnews.it © riproduzione riservata).
#Qdpnews.it

Articoli correlati